firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
2a di ritorno

Genoa - Fiorentina: risultato finale 1 a 1

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Genoa – Fiorentina è l'anticipo della 2a giornata del girone di ritorno di Serie A. I viola arrivano in Liguria senza Cuadrado (volato a Londra, sponda Chelsea).

Montella sceglie di mettere Mario Gomez in panchina e fa debuttare dal primo minuto Alessandro Diamanti (arrivato col mercato di gennaio). Protesta dei tifosi dei grifoni contro i torti arbitrali subiti in occasione della sfida al San Paolo contro il Napoli: saliranno sugli spalti dieci minuti dopo il fischio d'inizio. Queste le formazioni ufficiali di Genoa – Fiorentina, gara valida per la seconda giornata del girone di ritorno del Campionato di Serie A 2014 – 2015:

Genoa (3-4-3): Perin; Roncaglia, Burdisso, De Maio; Edenilson, Rincon, Kucka, Sturaro; Iago Falque, Niang, Perotti. In panchina: Lamanna, Sommariva, Izzo, Lestienne, Pavoletti,Mandragora, Ariaudo, Rosi, Laxalt. All.: Gasperini.

Indisponibili: Marchese, Matri, Tino Costa, Antonini. Squalificati: Antonelli, Bertolacci. Diffidati: Iago, Rincon.

 

Fiorentina (3-5-1-1): Tatarusanu; Tomovic, Gonzalo Rodriguez, Basanta; Joaquin, Mati Fernandez, Badelj, Borja Valero, Vargas; Diamanti, Babacar. A disp: Lezzerini, Rosati, Richards, Gilardino, Kurtic, Pasqual, Alonso, Gomez, Hegazi, Ilicic. All. Montella.

Indisponibili: Aquilani, Bernardeschi, Lupatelli, Rossi, El Hamdaoui, Octavio. Diffidati: Alonso, Aquilani, Tomovic. Squalificati: Pizarro, Savic.

 

Arbitro: Nicola Rizzoli della sezione di Bologna. Assistenti Cariolato e Dobosz; giudici di porta Di Bello e Di Paolo; quarto uomo Tasso.

 

Inizia l'incontro, dà il calcio d'avvio la Fiorentina, ma è il Genoa che al 2' conquista il primo calcio d'angolo della partita. Al 3' cross interessante di Vargas, ma la retroguardia genoana anticipa Babacar e Diamanti. Al 9' ci prova Perotti da limite, ma trova solo un corner. Al 10' entrano i tifosi del Genoa sugli spalti; al 13' un fumogeno piove in campo dalla tribuna che occupano i tifosi rossoblu: gioco interrotto per qualche secondo. Al 14' Niang mette in mezzo per Sturaro che colpisce il palo, la palla rimbalza sul palo, colpisce Tatarusanu e si insacca in rete. Genoa 1 – Fiorentina 0. Al 17' Diamanti innesca Vargas che mette a centro area il solito cross velenoso, ma Babacar e Diamanti non riescono a sfruttare l'invito. Partita abbastanza confusionaria da entrambe le parti, errori in fase di costruzione sia del Genoa, sia della Fiorentina. Al 27' destro di Kucka dalla distanza che si perde altissimo. Al33' Borja Valero serve in area Babacar che calcia verso la porta, si oppone Perin con un buon intervento. Al 34' Rizzoli alza bandiera bianca ed è costretto ad abbandonare la direzione di gara; al suo posto subentra il giudice di porta Di Bello che scambia il ruolo con Rizzoli. Al 37' ricomincia il gioco. Il Genoa conquista tre corner consecutivi al 38', ma non sfrutta la triplice chance. Al 43' destro di Niang da posizione defilata che entra in area dalla sinistra, blocca Tatarusanu. Al 45' giallo per Burdisso che stende Joaquin lanciato verso la porta avversaria. 4' di recupero assegnati da Di Bello. Al 48' Tatarusanu, con un ottimo intervento, salva la porta dal 2 a 0 su un tiro di Kucka da fuori area. Scade il recupero. Genoa – Fiorentina: risultato parziale 1 a 0.

Inizia la ripresa, ricomincia la partita senza cambi negli spogliatoi. Al 3' Vargas mette in mezzo in forte rasoterra, ma la difesa rossoblu intercetta. Sinistro di Kucka al 5' che va altissimo. Più Genoa che Fiorentina nei primi minuti della ripresa. Sinistro velenoso di Niang, Tatarusanu si oppone come può (8'). Al 9' Gonzalo Rodriguez si avventa su una palla deviata dalla difesa ligure e, di testa, insacca la rete dell'1 a 1. Al 13' Diamanti ci prova senza successo dalla distanza. Al 18' Mati Fernandez scodella in mezzo per Gonzalo che viene anticipato di un soffio. Al 19' Sturaro sfiora il 2 a 1 calciando dal vertice destro dell'area di porta, ma angola troppo. Sinistro di Diamanti al 21', para Perin. Kurtic prende il posto di Diamanti al 24'; risponde Gasperini con Lestienne al posto di Niang. Al 27' Lestienne coglie l'esterno del palo calciando da dentro l'area. Al 28' giallo per Borja Valero che stende Perotti. Al 29 Gilardino prende il posto di un inesistente Babacar. Al 36' il Genoa resta in dieci: secondo fallo da ammonizione di Burdisso e cartellino rosso. Al 37' sinistro di Basanta da dentro l'area, perin respinge il violento tiro. Al 38' giallo per Sturaro che atterra Vargas. Al 39' Richards rileva Gonzalo Rodriguez. Al 41' Lestienne ha l'occasione per riportare in vantaggio il Genoa, ma il colpo di testa a pochi metri dalla porta è troppo centrale. Al 42' fuori Falque, dentro Rosi. Al 45' fuori Sturaro, dentro Izzo. 4' di recupero. A 17 secondi dallo scadere del recupero Perotti sfiora il gol con un colpo di tacco, ma è di Gilardino l'ultima occasione prima del triplice fischio finale che si fa parare un tiro sul primo palo da Perin. Termina la partita. Genoa – Fiorentina: risultato finale 1 a 1. Un punto d'oro per i viola, vista la prestazione tutt'altro che esaltante per i gigliati. Male le seconde linee inserite oggi al posto dei titolari infortunati. Inspiegabili, soprattutto, i 5 milioni di euro spesi per portare Badelj a Firenze. Bene Vargas, autore di una serie di cross spettacolari, ma che nessun compagno è riuscito ad insaccare.

Manda i tuoi comunicati stampa a: redazionefirenze@ilsitodifirenze.it