firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
ieri

Controlli sicurezza, carabinieri arrestano tre persone

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

Serata di controlli per i carabinieri di Firenze, impegnati nella repressione dell’attività di spaccio di droga e reati contro il patrimonio, che hanno arrestato tre persone in altrettante occasioni.

 

D.J., marocchino 43enne, pregiudicato, è stato sorpreso in via Palazzuolo con 6,4 grammi hashish e una bustina termosaldata con 1,1 grammo di cocaina.

 

Guai anche per M.S., originario di Foggia, 51enne, domiciliato a Sesto Fiorentino (FI), pregiudicato, sorpreso in Piazza Santa Croce a rubare una bicicletta del valore di 1200 euro ai danni di un turista tedesco.

 

In manette è finito anche A.M.A., filippino 30enne, domiciliato a Barberino del Mugello (FI), che a seguito di un controllo risultava gravato da ordine di carcerazione emesso dalla Corte d’Appello di Firenze poiché deve espiare anni 1, mesi 1 e giorni 17 di reclusione, per reati contro il patrimonio, commessi a Firenze nel 2012.

 

Inoltre durante il controllo nel parco delle Cascine sono stati sequestrati a carico di ignoti, 32 grammi di hashish ed oltre un etto di marjiuana nascosti nella vegetazione. Dopo le formalità di rito, gli arrestati venivano associati presso la Casa Circondariale di Firenze Sollicciano

Manda i tuoi comunicati stampa a: redazionefirenze@ilsitodifirenze.it