firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Film - documentario

MezzanotteMezzogiorno

La musica tecno rappresentata in un film
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Che fine ha fatto “il popolo della notte” degli anni ’90? Esce, in questi giorni, “Mezzanotte Mezzogiorno”, un film-documentario scritto e diretto da Andrea Bertini, prodotto da 3nero con la collaborazione di ASMdC, che attraverso interviste, documenti fotografici e filmati, racconta l’esperienza della musica techno-progressive in Toscana e offre uno spaccato interessante su una generazione sotterranea, nell’accezione britannica underground, che visse la propria gioventù anagrafica e fecondità artistica tra la caduta del Muro di Berlino (1989) e l’inizio dell’Età della Globalizzazione. “Tutti noi ricordiamo- dichiara Andrea Bertini- gli anni ’90 come sono stati rappresentati nella televisione. A me invece interessava raccontare quella generazione di ventenni in maniera diversa, alternativa alla tv. Questo documentario è la prima indagine sul mondo delle discoteche, un mondo che se rappresenta per molti giovani il proprio vissuto, per altri è completamente sconosciuto”. Infatti il documentario “Mezzanotte Mezzogiorno” ricostruisce l’humus culturale, le usanze, i rituali del popolo della notte, un popolo che proprio in quel momento stava codificando il linguaggio che diverrà in poco più di un decennio di dominio pubblico. Termini come afterhours, trendy, selezione, vocalist, privè, pr, dj’s session, bella gente, trasgressione, animatrici si affacciano nel lessico giovanile. Usanze come l’aperitivo, lo shopping nei negozi di tendenza per crearsi un look trasgressivo e alternativo da sfoggiare in pista dilagano tra i ventenni. Il documentario parte da Tirrenia e dal suo luogo simbolo, negli anni ’90, la discoteca “Imperiale”, dove arrivano migliaia di giovani provenienti da tutta Italia insieme ai dj’s d’avanguardia e ai vocalist più dissacranti. Dopo Tirrenia Andrea Bertini continua il racconto seguendo sempre il popolo dei nottambuli che si sposta in altri luoghi, lungo tutto il litorale tirrenico, fino all’entroterra: il Duplè di Aulla, il Jaiss di Empoli, il Tartana di Follonica, l’Insomnia di Ponsacco e il The West, solo per citarne alcuni. L’anteprima nazionale di “Mezzanotte Mezzogiorno” sarà presentata venerdì 15 aprile, alle 21, presso il cinema Odeon di Ponsacco (Pisa). Dopo la proiezione la serata proseguirà con un Party presso il Dress Code di Ponsacco (ex Insomnia) dalle 23.00 alle 4.30. “Gli artisti che hanno fatto la storia del movimento- conclude Andrea Bertini- saranno ancora insieme solo per una notte”.

Manda i tuoi comunicati stampa a: redazionefirenze@ilsitodifirenze.it