firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
dati

Gli italiani e lo sport: la Toscana fa boom di scommesse sportive

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

Gli italiani sono patiti dello sport, e la cosa è risaputa un po' ovunque. Ma ci sono alcune regioni più propendenti rispetto ad altre, ove si dimostra l’amore per lo sport attraverso i siti di scommesse online, ovvero la Toscana.

 

A voler fare una sorta di bilancio, il 2018 è stato propizio per il betting online e la regione italiana con capoluogo Firenze ha onorato la vasta gamma di eventi sportivi dello scorso anno. Non dimentichiamo infatti che tra campionato italiano, Champions ed Europa League, ci sono stati pure i mondiali di Russia. La qual cosa ha spinto milioni di persone a scommettere sui match calcistici e una buona percentuale di registrazione di quotazioni è riconducibile a città come Pisa e Firenze.

 

Il nostro paese risulta infatti essere uno di quello più abitato da scommettitori, mettendo in capolista la Toscana, con Firenze e Pisa che hanno negli ultimi periodi fatto davvero l'exploit di giocate. E sicuramente ha influito il mix di eventi sportivi dello scorso anno, ma i pronostici sono tutti positivi per questo 2019, anno in cui ci aspetta una crescita ancor più corposa.

 

Le scommesse nel 2018: tutto grazie ai mondiali?

Oggi a voler parlare con le cifre tra le mani, su base mondiale, il settore del betting ha sfiorato i 2 miliardi e mezzo di sterline, stando proprio ad uno studio anglosassone. Con l’avvento del mondiale di Russia, l’Italia ha avuto un cambiamento radicale. Il clamore più alto è arrivato all’indomani dei mondiali di calcio 2018, che hanno portato ad un aumento degli incassi a parte dei bookmaker operanti nel settore. Anzi, il fatto che gli italiani si siano avvicinati maggiormente al mondo delle scommesse, ha consentito che sorgessero ancora altri siti, sempre autorizzati e certificati dall'AAMS.

 

Comunque sia, grazie ai mondiali, si è avuto un incasso pari a 466 milioni di euro: una cifra considerevole se si pensa che nel 2017 in tutto l’arco dell’anno, a stento è stato sfiorato il miliardo di euro. A livello nazionale e più nello specifico a livello regionale, l’Italia ha mostrato segnali molto più che positivi per un incremento di scommesse e più in generale di gioco digitale .

 

I motivi per cui si è registrato un simile trend sicuramente si nascondono in primis dietro alla tecnologia che avanza e che viene costantemente inseguita da i bookmaker. Questi ultimi infatti per una prestazione più efficace ed efficiente hanno modernizzato le proprie piattaforme e si sono convertiti anche alle applicazioni per dispositivi mobili. I nostri connazionali queste cose le sanno e tra Firenze e Pisa hanno deciso di cimentarsi con questa nuova attività, tra l’altro proprio attraverso l’esperienza mobile.

 

 

2018 vs 2014: le scommesse ieri e oggi

La teoria poc’anzi descritta è avallata da un confronto che è possibile effettuare con i tempi addietro. Se infatti ripensiamo al mondiale del 2014, svoltosi in Brasile, possiamo constatare come il betting online valesse poco e niente. Allora infatti gli smartphone stavano appena prendendo il volo, e per quanto tecnologici non avevano le funzionalità prestanti di oggi. Dal loro canto i siti di scommesse ancora non avevano la buona reputazione riconosciuta oggi e faticavano a farsi strada tra i consensi dei giocatori. A suo tempo, ci fu un totale di scommesse pari appena a 266 milioni, ben duecento in meno rispetto al mondiale dello scorso anno.

 

E infatti in termini di percentuale, si è avuto un incremento del giro di scommesse del 75%: un vero e proprio decollo che fa bene agli utenti ma anche ai bookmaker in maniere esponenziale. Considerando tra le altre cose che oggi la crisi economica non sempre permette certi lussi e certi sgarro, possiamo proprio dire che per il betting è un anno d’oro, fatto di incassi sopra ogni ragionevole dubbio.

 

 

La nuova frontiera del betting online

Si può parlare dunque di una nuova frontiera del betting online, che ha raggiunto numeri da capogiro anche in Italia e in particolare in Toscana. Ivi le nuove tecnologie e le moderne tipologie di scommesse stanno attirando l’attenzione non solo di giocatori esperti ma anche di coloro che stanno alle prime armi.

 

Sul piano prettamente mentale, le persone si concedono il lusso della scommessa perché vanno alla continua ricerca di brividi ed emozioni che riescano a dare uno scrollone dalla solita routine. Complici di questo nuovo strumento ludico sono i più frequenti abbonamenti alle pay TV dove vengono trasmesse le partite, che guardate curiosamente spingono con altrettanta curiosità le persone a puntare sul match di proprio interesse.

 

Di conseguenza al fine di guardare la partita con quel pizzico in più, gli scommettitori decidono di puntare una somma di denaro, dopodiché seguono caldamente il match sperando fino all’ultimo minuto la svolta decisiva per una vincita cospicua.

 

Infine, tra i nuovi meccanismi previsti sui siti di betting, sono stati introdotte le possibilità di quotare scommesse anche in tempo reale, la qual cosa permette a sempre più persone di avvicinarsi al settore. Così mentre si aspettano latenti i nuovi eventi sportivi, i bookmaker si godono il boom di incassi che sperano possa non finire mai.

Manda i tuoi comunicati stampa a: redazionefirenze@ilsitodifirenze.it