firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
è successo allo yab

Movida, sfiorata la tragedia. Ubriachi aggrediscono addetti locale con coltello, due denunce

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

Una feroce aggressione che ha sfiorato la tragedia, è quella che si è consumata la scorsa notte davanti allo Yab, la discoteca di via Sassetti, nel centro storico di Firenze. Due uomini, un 30enne albanese ed un 31enne marocchino, si sono presentati alla porta d'ingresso del locale fiorentino, ma vista l'evidente ubriachezza gli è stato negato l'accesso.

 

I due, visibilmente su di giri, allontanandosi dal locale hanno iniziato a danneggiare alcune auto in sosta, ma pochi minuti dopo sono tornati, armati di coltello, per una vera e propria spedizione punitiva.

 

Infatti i due, circa dieci minuti dopo, si sono nuovamente presentati nei pressi della discoteca, con il volto travisato e brandendo una lunga lama da cucina. Dopo le minacce, hanno aggredito gli addetti del locale.

 

Nella colluttazione , però i due hanno avuto la peggio, e sono usciti uno con una frattura allo zigomo, e l'altro con lesioni guaribili in dieci giorni. All'arrivo della polizia, i due sono stati fermati e denunciati per minacce aggravate, possesso di oggetti atti a offendere e danneggiamento.

 

Il coltello è stato ritrovato a pochi metri dall'aggressione.

Manda i tuoi comunicati stampa a: redazionefirenze@ilsitodifirenze.it