firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Scandicci

Scopre il tradimento: accoltella la moglie e tenta di uccidere l'amante

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Ha picchiato e poi colpito con un coltello la moglie, e tentato di uccidere l'amante di lei. Protagonista, un operaio edile di 39 anni, arrestato ieri pomeriggio dai carabinieri di Scandicci (Firenze) con l'accusa di tentato omicidio.

Nella serata tra sabato e domenica, la moglie, una 32enne di origine romena, domiciliata in via Baccio da Montelupo tra Firenze e Scandicci, è stata prima malmenata e poi colpita con un coltello alla mano e alla testa dal marito, che aveva scoperto una relazione extraconiugale con un muratore italiano. La donna dopo l'aggressione è riuscita a fuggire insieme alle figlie di 15 e 6 anni, rifugiandosi proprio dall'amante che, nelle prime ore del mattino di ieri ha provveduto a portarla presso il pronto soccorso di Careggi dove è stata curata per una ferita da taglio alla mano destra e alla testa, oltre ad escoriazioni multiple, giudicata guaribile in 15 giorni. Il marito, dopo aver scoperto che la moglie era scappata dall'amante, ha cercato entrambi per l'intera mattinata, fino a quando, verso le 12 non ha raggiunto l'uomo in via Vivaldi, proprio davanti alla Caserma dei Carabinieri di Scandicci, dove nel frattempo la donna si era recata a sporgere denuncia per i fatti accaduti nella notte. L'uomo, appena ha riconosciuto l'amante della moglie, con l'auto è andato speronare frontalmente quella del rivale, poi è sceso dall'auto, lo ha trascinato fuori dal veicolo e ha iniziato a colpirlo con calci e pugni minacciando di ucciderlo e causandogli trauma toracico, trauma cranico e frattura di una mano. I militari hanno impedito che l'operaio colpisse con il coltello l'amante della moglie, e lo hanno arrestato per tentato omicidio e resistenza a pubblico ufficiale. (Fas/Zn/Adnkronos)

Manda i tuoi comunicati stampa a: redazionefirenze@ilsitodifirenze.it