firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
Thursday, 21 August 2014 - 10:11
X
34/a edizione

Dal 14 al 20 maggio gli Internazionali juniores di Santa Croce sull’Arno

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Gli Internazionali juniores di Santa Croce sull’Arno (Pisa), di scena dal 14 al 20 maggio sui  campi del Cerri, festeggiano un nuovo record: saranno addirittura 50 i Paesi rappresentati nella 34° edizione di questa kermesse sportiva che rappresenta l’appuntamento clou della Toscana col tennis giovanile mondiale, uno dei 10 tornei di categoria più importanti al Mondo - grazie alla qualifica di Grade 1 ITF - nonché il primo vero appuntamento europeo della stagione sulla terra rossa, anteprima di Milano Bonfiglio e Parigi Roland Garros.

 

Dal Tagikistan al Vietnam, da Hong Kong al Kenya, passando per nazioni tennisticamente emergenti quali Taipei e India, e senza dimenticarne altre da sempre all’avanguardia in questo sport come Argentina, Spagna, Svezia, Russia e Repubblica Ceca: anche quest’anno ci sono tutti gli ingredienti affinché il 34° torneo internazionale “Città di Santa Croce sull’Arno” Mauro Sabatini si confermi palcoscenico prestigioso per il tennis del futuro e possa tenere a battesimo nuove giovani star della ‘racchetta’ come accaduto in passato con ben 11 tennisti diventati n° 1 tra i pro dopo aver giocato nella cittadina del cuoio (Muster, Rios, Kafelnikov, Kuerten, Hingis, Mauresmo, Cljister, Safina, Ivanovic, Wozniacki, Azarenka).

 

La manifestazione - sponsorizzata Mediolanum, Conceria Caravaggio, LMF Biokimica, Sammontana, Kemas, Nik Winters, Gruppo Biokimica e Tuscania – è stata presentata oggi nella Sala Consiliare del Comune di Santa Croce sull’Arno. “Questo torneo è un chiaro esempio di quando l’eccellenza diventa sinonimo di rinnovamento e di ricerca della perfezione nonché un veicolo promozionale di primo piano per tutta la nostra cittadina” ha detto il sindaco di Santa Croce sull’Arno Osvaldo Ciaponi. “E’ da Santa Croce che parte il vero circuito mondiale grazie alla presenza dei migliori juniores del Mondo – ha affermato il tecnico federale FIT Giancarlo Palumbo – I nostri giovani pioveranno a contrastare un dominio straniero che dura da anni, nonostante le assenze giustificate dei migliori azzurrini quali Quinzi e Napolitano”.

 

DA WIMBLEDON A SANTA CROCE - L’appena 16enne australiana Ashleigh Barty, da tutti definita come la nuova stella del tennis giovanile, sarà la favorita del tabellone femminile. Attuale n. 3 al Mondo, lo scorso anno è stata incoronata reginetta di Wimbledon junior ma nel suo palmares figurano anche una semifinale agli US Open, la vittoria con l’Australia nella Junior Fed Cup di San Luis Potosi (Messico), e due successi conseguiti ad inizio stagione in tornei professionistici da $25.000 in Australia  Tra i ragazzi, parte con i favoriti del pronostico il 17enne giapponese Kaichi Uchida, un asiatico atipico perché a proprio agio su ogni superficie: dotato di ottimo servizio e dritto mortifero, è attualmente n. 3 ITF e ha raggiunto la finale nel Grade A di Porto Alegre, in Brasile, lo scorso marzo.

 

QUI ITALIA – Con nessuna tennista inserita di diritto nel tabellone principale (manca un successo italiano dal 1989, affermazione di Gabriella Boschiero), le speranze azzurre sono riposte in campo maschile sul piemontese Matteo Donati (n.34 al Mondo e finalista a Firenze nel torneo di Pasqua), al mancino ravennate Pietro Licciardi (finalista nella prestigiosa Banana Bowl) ed a due tennisti senesi, Federico Maccari e Cristian Perinti (fresco vincitore della tappa di Salsomaggiore).

 

A SCUOLA DI SPORT – Il torneo presenta quest’anno un’importante sinergia tra sport e scuola, a conferma che anche il tennis può porsi quale strumento di forte penetrazione in ambito sociale ed educativo. Nel corso della settimana, alcuni allievi del Liceo Linguistico “Eugenio Montale” di Pontedera avranno la possibilità di ‘vivere’ giornate di studio tra i piccoli grandi campioni del tennis, praticando le lingue straniere apprese sui banchi di scuola e lavorando a stretto contatto con lo staff del torneo.

 

WEB & TENNIS – Il grande tennis di Santa Croce sull’Arno sbarca quest’anno sul web. La novità multimediale del 2012 è targata Antenna 5: l’emittente empolese permetterà ai navigatori di internet che si collegheranno al sito www.antenna5.net di gustarsi in diretta tutte le fasi degli incontri a partire dalle gare di qualificazione, grazie a piccole telecamere posizionate ai bordi dei campi. 

 

TV e MEDIA - Le fasi decisive del torneo saranno trasmesse da SuperTennis (Canale Sky 224 e digitale terrestre 64) e da Antenna 5 (che coprirà semifinali e finali, oltre a fornire approfondimenti quotidiani sul torneo nei vari TG). Aggiornamenti con notizie e curiosità sui siti specializzati www.grantennistoscana.it e www.ubitennis.com.

 

MONTERONI D’ARBIA – Anche per il 2012 si rinnova il gemellaggio tra il TC Santa Croce sull’Arno e il Match Ball Monteroni d’Arbia. La vincitrice di Santa Croce riceverà una wild card per il tabellone principale dell’’ITF Womens Monteroni d’Arbia (Siena), giunto alla XI edizione e dotato di un montepremi di $ 25.000, in programma dal 4 all’11 agosto. .

 

IL PROGRAMMA DELLE GARE – Sabato 12 e domenica 13 maggio sono in programma le gare di qualificazione, che si disputeranno anche sui campi del CT Villanova Empoli, CT Pontedera e TC Il Valico Altopascio. Lunedì 14 maggio avrà inizio il tabellone principale (64 uomini, 48 donne), con le finali previste per il pomeriggio di sabato 19 maggio e rinviabili a domenica in caso di maltempo. Giudice arbitro del torneo è Francesco Nardi, direttore del torneo Francesco Maffei.

        

L’ingresso al TC Santa Croce sull’Arno è libero per tutta la durata della manifestazione.

Manda i tuoi comunicati stampa a: redazionefirenze@ilsitodifirenze.it