firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Stamani

Inaugurata la ventesima Casa accoglienza Tommasino

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

Stamani a Firenze si è tenuta l'inaugurazione della ventesima Casa accoglienza Tommasino.

Al taglio del nastro hanno partecipato, tra gli altri, il Sindaco Dario Nardella, il Ministro per lo Sport Luca Lotti, L'Assessore al Welfare Sara Funaro, l'Arcivescovo di Firenze Giuseppe Betori, l'Assessore regionale alla Sanità Stefania Saccardi ed il presidente Fondazione Bacciotti Paolo Bacciotti con la moglie Barbara.

La ventesima casa, situata in Lungarno Ferrucci 49, è stata ristrutturata grazie al sostegno di Toscana Aeroporti.

“Questo appartamento di proprietà del Comune viene simbolicamente consegnato dalle mani di tutti i fiorentini alla Fondazione Bacciotti - ha detto il sindaco Nardella -, che si prenderà cura di questo luogo affinché possa essere dato alle famiglie che hanno i loro bimbi e bimbe in cura al Meyer e che hanno bisogno di sentirsi accolte perché piene di incertezza, dispiacere, dolore e interrogativi per i loro figli malati. Sapere di avere un luogo dove poter rimanere senza un limite, vuol dire trovare l’energia e la concentrazione necessari per stare accanto ai loro bambini. Il Comune di Firenze è orgoglioso di tutto ciò e faremo altre cose insieme alla fondazione come abbiamo fatto oggi”.

“Per noi è un grande orgoglio che un secondo appartamento di proprietà comunale entri a far parte della rete di ospitalità che la Fondazione Bacciotti mette a disposizione del Meyer - ha detto l’assessore Funaro -. È una risposta importante per le famiglie che si trovano a dover vivere la brutta esperienza di un figlio malato di tumore lontano dalla propria casa e dalla propria città o paese. Mi auguro che l’inaugurazione di oggi sia solo l’inizio di un lungo percorso di collaborazione tra Comune e Fondazione”.

 

La fondazione è fra gli enti toscani che hanno aderito a questa rete di accoglienza dell'ospedale pediatrico Meyer unica in Italia.
Grazie al progetto, le famiglie che vengono a Firenze presso la struttura ospedaliera, possono affrontare unite il percorso di cura e degenza del proprio bambino, soprattutto quando la permanenza si rivela lunga, aiutandoli in tal modo, a superare anche disagi di natura economica che possono sorgere in simili circostanze di per sé già estremamente difficili.

Il soggiorno gratuito, è garantito in case accoglienza e mini appartamenti.

Per di più, grazie al contributo di alcuni sostenitori, alle famiglie ospitate negli appartamenti viene offerto un ulteriore aiuto concreto. Mensilmente le famiglie ricevono infatti un rifornimento alimentare: assortimento di prodotti offerti dalla Mukki, pasta fresca, prodotti di salumeria nonché dolci e biscotti.

 

L’appartamento inaugurato oggi, di proprietà del Comune e concesso alla Fondazione Bacciotti tramite una convenzione con i Servizi sociali, va ad aggiungersi agli altri 19 appartamenti indipendenti offerti dalla Fondazione alla rete di ospitalità del Meyer e in modo totalmente gratuito alle famiglie con i bambini lungodegenti ricoverati presso l’ospedale pediatrico.

“Con il raggiungimento di questo emozionante traguardo - ha detto Paolo Bacciotti -, la Fondazione Tommasino Bacciotti nel 2017 arriverà ad ospitare ben 90 persone al giorno che significano 32.800 notti gratuite all’anno e risparmi per le famiglie, sul pernottamento, di circa 980.000 euro. Nel 2016 siamo stati in grado di ospitare ben 76 famiglie, ovvero 270 persone, presso le Case accoglienza Tommasino e ulteriori 30 presso altre strutture, come hotel e b&b, per un totale di 106 bambini con le loro famiglie”. “L’inaugurazione di oggi è una soddisfazione unica - ha continuato Bacciotti - che vogliamo condividere con tutti i donatori e gli amici che ci hanno sostenuto e che continuano a sostenerci ogni giorno. Il nostro progetto è quello di continuare questo percorso, testimonianza di ciò che Tommasino ci da la forza di fare ogni giorno”.

Manda i tuoi comunicati stampa a: redazionefirenze@ilsitodifirenze.it