firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
BUH!

“At Folsom Prison” compie 50 anni: si festeggia al BUH! con Bobby Solo e i Broadcash

Venerdì 19 ottobre inaugura la stagione 2018/2019 del centro culturale del quartiere di Rifredi
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

Nel 1968 venne pubblicato un album che avrebbe lasciato un segno indelebile nella storia della musica. Si chiamava “At Folsom Prison” e lo interpretava il grande Johnny Cash. Il disco fu registrato proprio all'interno dell'omonima prigione statunitense.

Venerdì 19 ottobre, a distanza di 50 anni quel disco rivivrà, sul palco del BUH!, con due dei nomi più credibili nella reinterpretazione del songwriter americano: i Broadcash, la band che da dieci anni propone in tutta Italia il repertorio di Cash, e Bobby Solo, l'artista italiano che del country/folk americano ne ha fatto la sua vita fin da tempi non sospetti.

Un felice connubio da cui nasce persino un EP, un omaggio a Johnny Cash intitolato “BroadCash play CASH feat Bobby Solo” pubblicato in edizione limitata rigorosamente in vinile dall’etichetta Area Pirata (https://areapiratarec.bandcamp.com).

Bobby Solo non ha bisogno di presentazioni, il country ed rock’n’roll scorrono nelle sue vene fin dai primi passi nella musica. Nella sua lunghissima carriera è stato uno dei primi a importare quella musica in Italia e se gli domandi di Johnny Cash ti senti rispondere “Ah, Johnny l’ho conosciuto alla base americana Rammstein in Germania negli anni ’60. Suonava con la Carter family, gli Statler Brothers ai cori e Carl Perkins alla chitarra. Era magnetico”.
Tanto basta.

Il concerto inizia alle ore 22:30 con ingresso riservato ai soci ENTES.
Contributo serata 10€ / tessera 3 €.

 

Con questo evento di apertura il circolo BUH conferma la sua vocazione intergenerazionale nonché di centro culturale del quartiere di Rifredi: di giorno co-working e comunità di lavoro condiviso, la sera luogo dedicato alla musica e alla convivialità.
Una stagione speciale che vede finalmente il BUH raggiungibile anche in tramvia, il circolo si trova infatti proprio a pochi metri dalla fermata di Piazza Dalmazia.

 

Food partner dell'inaugurazione di BUH! sarà Panino Tondo che a partire dalle 20 stazionerà all'interno del circolo con un ricca selezione di hamburger in perfetto stile americano (http://www.ilpaninotondo.it/). In chiusura il Djset di Aladino, rigorosamente a base di vinili rock anni '50 e '60.

Manda i tuoi comunicati stampa a: redazionefirenze@ilsitodifirenze.it