Firenze 4 falchi salvati: ecco cosa è successo in centro

Firenze 4 falchi salvati in centro: ecco cosa è successo. La città di Firenze è sempre al centro della cronaca e ogni gironi si verificano eventi diversi. Non ultimo è il caso di salvataggio di alcuni falchi in pieno centro. Vediamo qui cosa è accaduto.

Nel corso di questa settimana in centro a a Firenze sono stati salvati ben quattro falchi. La loro presenza nel centro è una novità e si è subito attivata la macchina per la loro tutela. Vediamo nel dettaglio cosa è successo.

Firenze 4 falchi salvati: ecco cosa sappiamo

Quattro falchi sono stati ritrovati in Piazza Duomo a Firenze nel giro di una settimana. In tutti i casi, gli uccelli, giovani e sani, probabilmente al loro primo tentativo di volo, sono stati soccorsi dall’Unità funzionale di igiene urbana veterinaria e poi affidati a Lipu Vicchio, dove verranno riabilitati al volo in corridoi protetti.

La nidificazione di questi rapaci sul Duomo e sul Campanile non è una novità, come spiegano dall’Ausl Toscana centro, poiché in questo periodo i giovani falchi iniziano a lasciare il nido. Non è raro, in questa stagione, trovare rapaci in difficoltà. Di solito, gli animali possono essere recuperati, a meno che non abbiano subito danni significativi nella caduta.

Recentemente, anche il Piazzale Michelangelo è stato scenario di voli sfortunati. L’unità veterinaria della Asl è intervenuta nei giorni scorsi per soccorrere un allocco, rapace notturno, che è stato visto volare sopra le teste dei turisti incuriositi.

I falchi sono uccelli rapaci appartenenti alla famiglia degli Accipitridi, diffusi in tutto il mondo. Questi predatori sono noti per la loro vista acuta, che permette loro di individuare prede a grande distanza. Le specie di falchi variano in dimensioni, dal piccolo gheppio al possente falco pellegrino, famoso per essere l’animale più veloce del pianeta, raggiungendo in picchiata velocità di oltre 300 km/h. I falchi si distinguono per il becco ricurvo e affilato, adatto a strappare la carne delle prede, e gli artigli potenti. Si nutrono principalmente di piccoli mammiferi, uccelli e insetti. Sono uccelli solitari e territoriali, noti per le loro abilità di caccia spettacolari e precise. La riproduzione avviene generalmente su alte scogliere o alberi, dove costruiscono nidi rudimentali. I falchi svolgono un ruolo ecologico cruciale, controllando le popolazioni di altre specie e mantenendo l’equilibrio nei loro habitat naturali.

POTREBBE INTERESSARTI