Firenze, traguardo storico: tramvia in Piazza San Marco

Firenze, traguardo storico: primo viaggio della tramvia in Piazza San Marco. In una città grande e popolata come Firenze è importante avere dei mezzi di trasporto efficienti. Non solo per coloro che ne sono cittadini, ma anche per i turisti. Avere dei mezzi che permettano di visitare la città facilmente in ogni punto è davvero essenziale. Vediamo cosa è avvenuto a Firenze:

A Firenze, questa domenica 26 maggio 2024, ci sarebbe stato un grande traguardo definito dal sindaco Nardella come “storico”. In particolare, ci sarebbe stato il primo viaggio della tramvia in Piazza San Marco dopo ben 50 anni. Vediamo qualche dettaglio in più sul grande traguardo:

Firenze traguardo storico tramvia

Firenze, traguardo storico: tramvia in Piazza San Marco per la prima volta

Stando alle prime informazioni rinvenute, pare che questa mattina ci sia stato il primissimo viaggio di prova della tramvia. Quest’ultimo pare abbia avuto come luogo di partenza Piazza San Marco. Il tram sarebbe partito intorno alle ore 11 e pare abbia percorso via Cavour, per poi passare intorno a piazza della Libertà introducendosi in viale Lavagnini. In realtà, però, pare che quando la linea Vacs sarà terminata, quel tratto dovrebbe essere percorso nel senso opposto. Il ritorno, invece, pare sia su via La Marmora dove i lavori sarebbero ancora in corso in quanto sembra che non ci siano ancora i binari.

In particolare, nei pressi della Fortezza da Basso, la fermata pare sia stata dedicata a Beppe Matulli, ex vicesindaco e parlamentare deceduto di recente. Il tram pare che si sia poi immesso sui binari della linea verso Novoli. Il sindaco Dario Nardella avrebbe definito tale evento come “traguardo storico”. Questo perché la tramvia sembrerebbe essere tornata funzionante nel centro città dopo ben 50 anni.

Il sindaco Nardella sembra aver ribadito che l’obiettivo di Palazzo Vecchio fosse quello di avere la linea funzionante entro fine agosto. In generale, prima dell’inizio del nuovo anno scolastico. Ci sarebbe qualche mese di ritardo rispetto ai problemi stabiliti. Inoltre, pare abbia dichiarato che non sarà lui ad inaugurarla ma il nuovo primo cittadino di Palazzo Vecchio. Si stimerebbe che si potrebbe arrivare a circa 85 milioni di passeggeri all’anno, rispetto ai 41 mila dell’anno 2023. Con l’avvio della tramvia, dovrebbero esserci ogni giorno 65 mila auto in meno per le strade. Ciò ridurrebbe la problematica del traffico automobilistico.

POTREBBE INTERESSARTI