firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
Warning: Creating default object from empty value in taxonomy_term_page() (line 33 of /var/www/pressflow/modules/taxonomy/taxonomy.pages.inc).

Cronaca

Warning: Creating default object from empty value in taxonomy_term_page() (line 33 of /var/www/pressflow/modules/taxonomy/taxonomy.pages.inc).
Articoli su fatti avvenuti in città

NOIA E LITI COL VICINO, ALBANESE CHIAMA IL 112 E CHIEDE DI TORNARE IN CARCERE

Immagine articolo - italia domani

La noia e i frequenti litigi con un vicino a causa dei rumori. Per questi motivi un albanese di 34 anni, agli arresti domiciliari in un'abitazione nella zona di Campo di Marte ha chiamato la scorsa notte il 112, 'implorando' i carabinieri di poter tornare a scontare la sua pena in carcere. Ai militari l'uomo ha spiegato di non voler più restare in quell'alloggio: in carcere, ha provato a spiegare, avrebbe avuto molte più cose da fare e non avrebbe più discusso con il dirimpettaio. I militari non hanno potuto dare seguito alla richiesta dell'uomo.

INSEGUE IN FERRARI LA EX SUI LUNGARNI, PRESUNTO STALKER A PROCESSO

Immagine articolo - italia domani

Non si era rassegnato alla decisione della ex di chiudere il rapporto durato un anno e mezzo e per questo un impiegato fiorentino di 35 anni è imputato in un processo per stalking come presunto persecutore. All'uomo vengono contestati tra l'altro 3.000 'contatti' indesiderati con la vittima fatti di telefonate, sms, messaggi nella segreteria telefonica della linea di casa e del cellulare, messaggi di posta elettronica. Ma anche singolari pedinamenti a bordo di un'auto non proprio anonima: una Ferrari Modena 360.

BATTISTI, LORENZO CONTI: "IL GOVERNO NON HA FATTO NIENTE"

Immagine articolo - italia domani

"Sinceramente avevo già capito che Battisti non sarebbe mai rientrato in Italia e devo dire con amarezza che il Governo italiano non ha fatto niente, come non aveva fatto niente per il caso della ex Br, Marina Petrella". Lo ha detto questo pomeriggio a Firenze Lorenzo Conti, figlio di Lando, l'ex sindaco di Firenze assassinato nel 1986 dalle Br, partecipando ad un presidio sotto il consolato del Brasile di Firenze.

TRANVIA: AL VIA I LAVORI PER LE LINEE 2 E 3

Immagine articolo - italia domani

La tranvia di Firenze, nasce come un insieme di tre linee metrotranviarie, atte a svolgere servizio nell'area urbana fiorentina. Il progetto è nato con l'intenzione di ispirarsi alla vecchia rete tranviaria fiorentina rimasta in funzione fino agli anni '50. Attualmente è in esercizio una sola linea, denominata T1, che collega i comuni di Firenze e Scandicci, in funzione dal 14 febbraio 2010.

PRIMO MAGGIO: RENZI, SU APERTURE NEGOZI NON DECIDE CONSIGLIO

Ancora dubbi e polemiche sull'ipotesi di teneri aperti gli esercizi commerciali il primo maggio. Sei consiglieri comunali del Pd stanno preparando una mozione per chiedere alla Giunta di rivedere la decisione che consente ai negozi del centro storico di rimanere nel giornodella festa dei lavoratori.

MAIALE IN FUGA SULLA A1, LA POLSTRADA COSTRETTA AD ABBATTERLO

Immagine articolo - italia domani

Allertati dalle segnalazioni di alcuni automobilisti, gli agenti della polizia stradale sono intervenuti poco dopo le 5 di questa notte nel tratto aretino dell'Autosole e sono stati costretti a chiudere l'autostrada in carreggiata sud all'altezza di Civitella della Chiana. Non si trattava di un automobilista indisciplinato ma di un maiale che correva pericolosamente lungo le corsie di marcia. Dopo una serie di tentativi inutili di spingere il suino verso il lato della campagna, gli agenti sono stati costretti ad abbatterlo a colpi di pistola.

NEL GIORNO DELLA PROTESTA SPUNTANO A ROMA MANIFESTI PRO-BATTISTI

Immagine articolo - italia domani

Nel giornata delle manifestazioni di piazza contro la decisione di Lula di negare l'estradizione di Cesare Battisti, sono spuntati a Roma, in gran parte nei dintorni dell'ambasciata brasiliana in piazza Navona, numerosi manifesti che inneggiano alla decisione dell'ex presidente brasiliano e alla figura del terrorista dei Pac. Manifesti che portano il logo di un casco e la firma del gruppo 'Militant'. 'Battisti libero, liberiamo gli anni '70', si legge nello slogan che campeggia sotto la foto del manifesto.

CASO BATTISTI: NENCINI (PSI) IN PIAZZA "NON E' UN EROE PERSEGUITATO MA UN CRIMINALE"

Immagine articolo - italia domani

Oggi giornata di mobilitazione in tutta Italia contro la mancata estradizione dal Brasile di Cesare Battisti. Presìdi sono comparsi davanti all’am-
basciata brasiliana e alle sedi consolari a Roma, Milano, Bari, Napoli e Firenze. Il partito socialista ha preso parte ai sit-in e proteste bipartisan che sono andate in scena contro la decisione dell’ex presidente brasiliano Lula, che si è rifiutato di consegnare l’ex terrorista dei Proletari armati per il comunismo (Pac), condannato in Italia all’ergastolo per quattro omicidio.

TOSCANA PRIMA IN ITALIA PER NUMERO DI INCIDENTI

Immagine articolo - italia domani

A gennaio si concentra il maggior numero di rinnovi delle polizze auto e oltre il 7% dei conducenti toscani, avendo causato un incidente nel corso dell'ultimo anno, sara' obbligato a cambiare classe di merito. E proprio la Toscana è la prima in Italia per numero di denunce alle assicurazioni di sinistri con colpa. E' quanto emerge da un'indagine di Assicurazione.it secondo la quale a presentare il numero piu' alto di denunce sono stati i pistoiesi, seguono lucchesi e pratesi. Gli automobilisti piu' corretti, invece, sono nelle province di Grosseto, Livorno e Arezzo.

SU L'INFLAZIONE A DICEMBRE: AUMENTANO CARBURANTE, TRASPORTI E VACANZE

Immagine articolo - italia domani

Sale nel mese di dicembre l'inflazione nel capoluogo toscano con una variazione mensile del +0,2% (a novembre era -0,6%) e del +1,7% (a novembre era +1,8%) su base annuale. A contribuire a questo dato, secondo le rilevazioni dell'Ufficio comunale di Statistica, sono state da un lato le diminuzioni del capitolo “servizi ricettivi e di ristorazione”, mentre sono risultati in aumento i capitoli “abitazione, acqua, energia e combustibili” e “ricreazione spettacolo e cultura”.

TORSELLI E DRAGHI (PDL): RISOLUZIONI PER CONDANNARE LE VIOLENZE CONTRO I CRISTIANI

Immagine articolo - italia domani

"Il 2010 si è chiuso nella maniera peggiore, con i drammatici eventi accaduti in Nigeria e nella chiesa copta di Alessandria d'Egitto. Crediamo sia un dovere di tutte le istituzioni riprendere i lavori, in questo nuovo anno, con un atto di condanna verso la violenza e l'intolleranza religiosa. A tal proposito abbiamo deciso di presentare sia in Comune che nei quartieri analoghe risoluzioni che, auspichiamo, trovino il giusto consenso trasversale". Lo affermano il consigliere comunale Francesco Torselli e il consigliere di quartiere Alessandro Draghi, entrambi del Pdl.

REGIONE TOSCANA INFLIGGE SANZIONE DI 1MILIONE E 300MILA EURO ALLE FERROVIE

Immagine articolo - italia domani

Arriva una maxi multa alle Ferrovie da parte della Regione per i disservizi causati alla rete toscana dal maltempo. Il presidente Enrico Rossi ha assicurato che la sanzione di 1 milione e 300mila euro sarà utilizzata interamente per rimborsare i pendolari vittime dei disagi del 17 e 18 dicembre. Rossi ha poi detto di aspettarsi dall'amministratore delegato Mario Moretti "un rimborso extra come quello delle Autostrade".

ADDIO A GUIDO BORGIANNI, PITTORE FIORENTINO DI 95 ANNI

Immagine articolo - italia domani

E' morto ieri, a Firenze, il pittore Guido Borgianni all'eta' di 95 anni. Nato a New York L'11 giugno 1915 da un commerciante fiorentino di pellami, Roberto, e dalla ricca americana Sarah Herreshoff, Borgianni ha vissuto sempre nella citta' toscana dove fu incoraggiato a frequentare l'Accademia di Belle arti da Galileo Chini, suo vicino di casa, che ne intui' il talento.

CIMICI E SCRITTE CONTRO BOSSI: LEGA NEL MIRINO

Immagine articolo - italia domani

La Procura di Roma ha aperto oggi un fascicolo sul caso delle cimici trovate nell'ufficio e nella abitazione del leader della Lega Umberto Bossi.

CAMPO ROM SESTO: SI INDAGA SUL ROGO DEL 31. AVVIATO LO SGOMBERO

Immagine articolo - italia domani

Potrebbe essere di origine dolosa l'incendio scoppiato la notte del 31 dicembre scorso che ha causato la distruzione di un capannone dove alloggiavano alcune famiglie, per fortuna nessun ferito. La procura ha aperto un'inchiesta , a sostenere l'ipotesi di dolo il pm Christine von Borries.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]