firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
Warning: Creating default object from empty value in taxonomy_term_page() (line 33 of /var/www/pressflow/modules/taxonomy/taxonomy.pages.inc).

Cronaca

Warning: Creating default object from empty value in taxonomy_term_page() (line 33 of /var/www/pressflow/modules/taxonomy/taxonomy.pages.inc).
Articoli su fatti avvenuti in città

Onaosi, inaugurato nuovo anno accademico

Immagine articolo - italia domani

Stamane, a Perugia, è stato inaugurato il nuovo anno accademico dell'Onaosi, fondazione che ha per scopo primario il sostegno, l'educazione, l'istruzione e la formazione degli orfani dei sanitari italiani.

Si tratta di un tunisino e di un nigeriano, ora in carcere a Capanne

Accoltellamento in via Campo di Marte, la Polizia arresta i presunti autori

Immagine articolo - italia domani

Sono stati arrestati i due presunti autori dell'accoltellamento avvenuto ieri a Perugia in via Campo di Marte.

Caso Cucchi: 12 rinvii a giudizio e una condanna

Immagine articolo - italia domani

il gup di Roma Rosalba Liso ha disposto il rinvio a giudizio per 3 agenti della polizia penitenziaria e 9 persone tra medici e infermieri dell'ospedale Sandro Pertini per la morte di Stefano Cucchi avvenuta nel nosocomio il 22 ottobre del 2009, sei giorni dopo essere stato arrestato per possesso di droga. Nell'udienza di oggi è stato condannato con rito abbreviato a due anni di reclusione Claudio Marchiandi, funzionario dell'amministrazione penitenziaria regionale.

L'operazione è stata condotta dalla Guardia di Finanza di Città di Castello

Alto Tevere, in sette denunciati per truffa aggravata ai danni dello Stato

Immagine articolo - italia domani

Per lo Stato erano in cassa integrazione, ma continuavano a lavorare, in sette sono stati denunciati dalla Guardia di finanza di Città di Castello per truffa aggravata.
L’azienda, operante nel settore della Metalmeccanica, dal mese di ottobre 2009, aveva richiesto ed ottenuto lo stato di crisi aziendale, con corresponsione del trattamento straordinario di integrazione salariale in favore dei dipendenti, certificato con proprio decreto dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

L'Aduc vince il ricorso sulle multe da autovelox

Immagine articolo - italia domani

Il Comune perde il ricorso contro l'ADUC (Associazione per i diritti degli utenti e dei consumatori) sulla questione delle multe da Autovelox. Stamani le prime udienze; a patrocinare la causa dei ricorrenti l'avvocato Claudia Moretti. Il primo ricorso vinto riguarda viale Gramsci; il giudice Simone Bozzi comunicherà in un secondo momento le ragioni della sua decisione. Altri due invece, relativi a viale Etruria, sono stati rinviati al 28 marzo.

Arrestato per spaccio gestore Casa del Popolo di Mercatale

Immagine articolo - italia domani

Arrestato dai carabinieri di San casciano Val di Pesa uno dei gestori della Casa del Popolo di Mercatale, un fiorentino di 43 anni. L'accusa è di detenzione e spaccio di sostanze stupefacienti. Già da qualche tempo gli inquirenti avevano avviato una serie di accertamenti sia a San Casciano che a Mercatale dopo alcune segnalazioni di spaccio di droga. Il barista e gestore della Casa del Popolo, ieri sera, ha destato sospetti nei carabinieri, svoltando alla loro vista in una stradina secondaria. Raggiunto dai militari l'uomo ha tradito un atteggiamento di imbarazzo, rivelatosi poi criminoso.

Lazzeri (Lega): "Necessario potenziare linee ferroviarie Livorno, Pisa, Firenze"

Immagine articolo - italia domani

Se il porto di Livorno diventa prioritario per la rete transeuropea dei trasporti è inanzitutto necessario potenziare la rete ferroviaria tra Livorno, Pisa e Firenze. Questo è quanto afferma il consigliere regionale della Lega Nord, Gian Luca Lazzeri in merito "al reinserimento del porto labronico tra quelli collegati in via prioritaria alle reti di trasporto transeuropee. Sicuramente - aggiunge - Livorno diventerà fondamentale per il trasporto via nave verso l'Africa, ma anche la Spagna sta correndo ai ripari attrezzando il porto di Valencia.

Negozi in difficoltà

Immagine articolo - italia domani

Il problema del commercio in centro a Lodi è annoso e di difficile soluzione.
Negli ultimi tempi però la situazione si sta aggravando sempre più, causando la chiusura di un gran numero di negozi, fra cui molti nomi storici della città.
Infatti, dopo la chiusura di Video Planet e del Discobolo di qualche anno fa, hanno chiuso i battenti la storica profumeria di Via Incoronata, seguita da "Il paradiso dei dormiglioni" e altri negozi minori.

Venticinquemila metalmeccanici umbri chiamati a scioperare dalla Fiom

Immagine articolo - italia domani

La Fiom Regionale mobilita allo sciopero generale di venerdì prossimo e invita i circa 25mila i lavoratori metalmeccanici in Umbria a partecipare. Lo sciopero, di otto ore, sarà accompagnato, secondo quanto riferito dalla Cgil, da una manifestazione regionale a Perugia, a partire dalle 9.30, in via Piccolpasso, davanti alla concessionaria Fiat.
Dalla provincia di Terni partiranno per Perugia 5-7 pullman, altri ne partiranno dall'Alta Umbria e da Foligno. Nel corso della mattinata prenderanno la parola molti lavoratori delle varie realtà umbre oltre ai rappresentanti della Fiom e della Cgil.

Europoligrafico, Rossi: "Impegno per mantenere posti"

Immagine articolo - italia domani

Il mantenimento dei posti di lavoro dello stabilimento dell'Europoligrafico spa di Perugia: e' questo il principale obiettivo dell'impegno che l'assessore regionale allo Sviluppo economico, Gianluca Rossi, ha garantito nell'incontro di stamani con i rappresentanti delle organizzazioni sindacali e dell'azienda. Durante la riunione, che era stata convocata - come ricorda la Regione in un comunicato - dall'assessore Rossi, si e' registrato un clima complessivo di ''collaborazione e apertura'' da parte di sindacati e proprieta'.

Straniero accoltellato a Perugia in mattinata, indaga la polizia

Immagine articolo - italia domani

Uno straniero e' stato ferito stamani da un coltellata nella zona di via Campo di Marte, nei pressi della stazione di Fontivegge. Trasportato in ospedale non si conoscono ancora le condizioni. Su quanto successo sono in corso indagini della polizia che sta ricostruendo l'episodio. Al vaglio degli investigatori la posizione di un altro straniero. Si tratta dell'ennesima aggressione con arma da taglio.

Minacciano giovane di bruciargli l'auto se non paga 3mila euro, in quattro in manette

Immagine articolo - italia domani

Minacciano di bruciargli l'auto, vengono arrestati dai Carabinieri della Compagnia di Città della Pieve insieme a quelli delle stazioni di Castiglione del Lago e di Piegaro.
I quattro arrestati sono Enrico Miccio del '91 di Castellammare di Stabia, Giuseppe Esposito dell'83 di Vercelli, Ilir Taria, albanese del '91 e un suo connazionale minorenne, tutti residenti a Castiglione del Lago.
Sono accusati di avere minacciato un giovane del posto di bruciargli l'auto se non avesse consegnato loro tre mila euro.

I genitori di Michele Massaro: nostro figlio non si è suicidato

Immagine articolo - italia domani

Era uno dei tanti detenuti del Carcere di Perugia, Michele Massaro, morto a soli 23 anni il 12 gennaio scorso, andandosi così ad aggiungere ad un lungo elenco di suicidi avvenuti nella casa circondariale del capoluogo umbro.

Ricollocata la stele in memoria dell'olocausto

Immagine articolo - italia domani

Alle 10 di questa mattina ha avuto luogo nel parco della resistenza la cerimonia di ricollocamento della stele in ricordo delle vittime dell'olocausto, restaurata dopo i danni subiti la notte di capodannno, quando ignoti avevano spaccato in diversi frammenti parte della lapide in marmo.

Alla cerimonia sono intervenute una trentina di persone, tra cui il sindaco Giorgio Pighi, il Prefetto i rappresentati delle forze armate e di tutte le forze politiche locali. Presenti ovviamente i membri della Comunità ebraica modenese, guidati dalla presidente Sandra Eckert.

Doppia rissa all'ippodromo Le Mulina

Immagine articolo - italia domani

Ben due sono state le risse scoppiate la notte scorsa all' Ippodromo Le Mulina alle Cascine. Questi i fatti: era in corso una festa - ospite un noto dj della musica techno - quando intorno alla mezzanotte cinque marocchini residenti regolarmente in Italia, ubriachi, hanno tentato di forzare i controlli all'ingresso. Puntualmente respinti dal personale di servizio, sono tornati più tardi e armati di bottiglie rotte e rami strappati agli alberi del parco circostante, hanno aggredito gli addetti alla sicurezza del locale e gli agenti di polizia che nel frattempo sono intevenuti.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]