firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
Warning: Creating default object from empty value in taxonomy_term_page() (line 33 of /var/www/pressflow/modules/taxonomy/taxonomy.pages.inc).

Giuseppe Solimene

Warning: Creating default object from empty value in taxonomy_term_page() (line 33 of /var/www/pressflow/modules/taxonomy/taxonomy.pages.inc).

Lotta al Degrado

Forze dell'Ordine unite per reprimere e prevenire

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Operazione interforze volta a combattere il massiccio degrado nel cuore di Firenze. Proprio negli ultimi giorni abbiamo letto dell'utilizzo della statua di Dante come deposito di hashish.

Amici in divisa

La polizia incontra i ragazzi disabili del CTE

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Presso la Sala Cangiano di via Zara, mercoledì 14 dicembre la Questura ospiterà i ragazzi diversamente abili del Centro Terapeutico Europeo, protagonisti insieme agli agenti del Commissariato San Giovanni di un calendario per l’anno 2012.

Commissariato San Giovanni

Tunisino finito in manette, aveva addosso mezzo chilo di eroina

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Continua l'impegno del commissariato di polizia San Giovanni, diretto da Giuseppe Solimene, nella repressione del traffico di stupefacenti. Da gennaio ad oggi 7 le persone finite in manette e 3 i denunciati. Nel pomeriggio di ieri è un tunisino di 41 anni a finire nella rete degli investigatori.

Commissariato San Giovanni

Fiorentini incensurati tra usura e prostituzione

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Usura e prostituzione, questi gli ingredienti di un'incredible vicenda emersa grazie al lavoro del Commissariato San Giovanni, diretto da Giuseppe Solimene. Le indagini, affidate al pm Giulio Monferini, sono iniziate due mesi fa, a seguito di una denuncia di una donna, esasperata dai tassi d'interesse altissimi costretta a pagare. Dopo gli accertamenti, venerdì scorso sono scattate una serie di perquisizioni ai danni di tre uomini, soci di una finanziaria. M. G., 62 anni, M. D, 34, rispettivamente padre e figlio, infine M. L., 54enne, cugino del primo.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]