firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
Warning: Creating default object from empty value in taxonomy_term_page() (line 33 of /var/www/pressflow/modules/taxonomy/taxonomy.pages.inc).

morti

Warning: Creating default object from empty value in taxonomy_term_page() (line 33 of /var/www/pressflow/modules/taxonomy/taxonomy.pages.inc).

EPILOGO DRAMMATICO

Muoiono due gemellini trasportati fuori città, gravissimo il terzo

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Aveva creato ad inizio novembre il caso dei tre gemelli di una coppia tunisina, nati al Policlinico di Modena e trasferiti nelle città vicine per mancanza di incubatrici nella struttura di Neonatologia.

LO STUDIO

Incidenti in calo, ma lungo le strade si muore ancora troppo

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Il Rapporto Aci-Istat sugli incidenti stradali mostra dati molto interessanti, sia sul piano nazionale che locale.

37^ vittima in missione

Afghanistan: attentato al 'Lince' Morto un alpino, altri quattro feriti

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Un militare italiano è morto e altri quattro sono rimasti feriti nell'ovest dell'Afghanistan. Massimo Ranzani, è il tenente degli Alpini rimasto ucciso questa mattina in Afghanistan. Ranzani era nato nel 1974 ed era di Ferrara, faceva parte, come ha spiegato il ministro della Difesa, Ignazio La Russa, del 5° Reggimento Alpini di Vipiteno. I militari italiani, del quinto Reggimento Alpini, erano a bordo di un veicolo blindato Lince che è saltanto su un ordigno improvvisato.

Affonda barcone diretto verso l'Europa. Vittime.

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Un barcone carico di migranti è affondato nelle acque antistanti la città di Girgis, nel sud della Tunisia. Lo hanno riferito le autorità tunisine, precisando che nell'incidente un giovane è morto, uno disperso e 10 persone sono state tratte in salvo.e squadre dei soccorritori sono impegnate nella ricerca del giovane disperso. Tre migranti tratti in salvo sono stati ricoverati presso l'ospedale della città. Uno di loro è già stato dimesso. Intanto non si ferma l'ondata di sbarchi di immigrati clandestini sulle coste siciliane.

CONTROLLI A TAPPETO

Operazione Crisantemo, il fisco non risparmia nessuno

Immagine articolo - Il sito d'Italia

L'Agenzia delle Entrate ha reso noto i dati dell'operazione di contrasto all'evasione fiscale e al lavoro nero condotta nei giorni di ponte dedicati alla commemorazione dei defunti. Controlli a tappeto sono stati rivolti ai fiorai, interessati da un periodo di super lavoro. Emblematico il nome scelto per l'occasione: Operazione Crisantemo.

decesso

Due anziani trovati morti in casa

Immagine articolo - Il sito d'Italia

L'estate, si sa, è sempre la stagione più a rischio per gli anziani che spesso si ritrovano da soli ad affrontare i mesi più caldi dell'anno e a fare i conti con la propria salute.

Senigallia

Coppia dispersa in mare, trovati i corpi

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Tragico epilogo per una coppia di ragazzi uscita in mare ieri a Senigallia (Ancona) con una piccola imbarcazione da diporto per una battuta di pesca verso le 16:30 di ieri pomeriggio, approfittando della giornata di sole e del mare calmo. Il corpo di una donna, quasi certamente quello di Veronica Esposto Velardinelli, la ragazza di 24 anni dispersa in mare con il fidanzato, è stato recuperato poco fa dalla Guardia costiera tre miglia al largo del porto di Ancona.

In un accampamento abusivo in via Appia Nuova

Tragedia a Roma, incendio in campo rom. Morti 4 bambini

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Tragedia a Roma, dove in un accampamento rom abusivo di via Appia Nuova sono morti 4 bambini a seguito di un incendio scoppiato per il malfunzionamento di una stufa improvvisata. Sono quattro fratelli - tre maschi e una femmina - le vittime. Il loro cognome è Mircea. Il più piccolo ha quattro anni e si chiama Raul; gli altri sono Fernando, di cinque anni, Patrizia, di otto, e Sabatino, di undici. E secondo quanto si è appreso all'interno della baracca vivevano con un'intera famiglia di nomadi. Sul posto sono intervenuti 118, Vigili del Fuoco e Polizia.

MORIA TORTORE: RISOLTO IL MISTERO NEL MODENESE

Immagine articolo - italia domani

Nessuna spiegazione medica, né congetture fantascientifiche. L'allarme suscitato dalle numerose tortore trovate morte a San Cesario sul Panaro è rientrato dopo le analisi sui corpi dei volatili compiute dall'Istituto zooprofilattico di Modena. Gli uccelli risultano semplicemente impallinati da colpi di arma da fuoco.

L'ipotesi più probabile è quella di uno scherzo macabro, ideato dopo i casi che avevano destato stupore in giro per il mondo.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]