firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
Warning: Creating default object from empty value in taxonomy_term_page() (line 33 of /var/www/pressflow/modules/taxonomy/taxonomy.pages.inc).

omicidio senegalesi

Warning: Creating default object from empty value in taxonomy_term_page() (line 33 of /var/www/pressflow/modules/taxonomy/taxonomy.pages.inc).

Reazioni

Renzi: "Mi auguro che si indaghi su chi sul web inneggia a Casseri"

Immagine articolo - Il sito d'Italia

- «Spero che ci siano indagini molto serrate su quei folli che hanno aperto una pagina Facebook in onore al killer, che parlano di lui come di un 'eroe bianco'». Lo ha detto il sindaco di Firenze Matteo Renzi riferendosi a quei siti web che inneggiano a Gianluca Casseri, l'uomo che ieri ha ucciso due senegalesi e ferito altri tre, prima di suicidarsi.

dopo l'omicidio

La Provincia organizza incontri nelle scuole superiori insieme alla comunità senegalese

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Il primo incontro è stato già fissato per domani, giovedì 15 dicembre, con gli studenti del Liceo Machiavelli Capponi. Grazie ad un invito della Provincia di Firenze, i ragazzi – riuniti in una grande assemblea al Cinema Aurora – avranno modo di confrontarsi con i rappresentanti della comunità dei senegalesi.

Vergognoso delirio razzista

La follia si sposta sul web: "Casseri un eroe bianco"

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Un «eroe bianco», che merita «rispetto e onore» perche ha avuto il coraggio di «fare pulizia di questa immondizia negra». Sul web il delirio pro Gianluca Casseri inizia quando i corpi dei senegalesi uccisi e feriti dall'uomo sono ancora in terra in piazza Dalmazia e al mercato San Lorenzo. A raccoglierlo è il forum 'Stormfront', un portale che ha una croce celtica come simbolo, il motto 'l'orgoglio bianco in tutto il mondo' e uno slogan che recita così: «noi siamo una comunità di nazionalisti bianchi.

Comunicato Casapound

Il killer suicida, Gianluca Casseri, era un simpatizzante di Casapound

Immagine articolo - Il sito d'Italia

«Gianluca Casseri era un simpatizzante di CasaPound Italia, come altre centinaia di persone in Toscana, e altre migliaia in tutta Italia, alle quali, come del resto avviene in tutti i movimenti e le associazioni e non solo in Cpi, non siamo soliti chiedere la patente di sanità mentale».

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]