firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
Warning: Creating default object from empty value in taxonomy_term_page() (line 33 of /var/www/pressflow/modules/taxonomy/taxonomy.pages.inc).

processo Calciopoli

Warning: Creating default object from empty value in taxonomy_term_page() (line 33 of /var/www/pressflow/modules/taxonomy/taxonomy.pages.inc).

Sentenza Calciopoli

ACF Fiorentina: nessun ricorso alla Giustizia ordinaria per le NOIF

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Nessun ricorso alla giustizia ordinaria da parte della Fiorentina per quanto riguarda l'articolo 22 delle Noif, le norme interne alla Federcalcio, in seguito alle condanne per Calciopoli.

Sentenza Calciopoli

Beretta tenta di "salvare" Della Valle, Mencucci e Lotito

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Secondo Il Fatto Quotidiano, Maurizio Beretta avrebbe chiesto che venga eliminato l'articolo 22 delle "Noif": in questo modo Lotito, Della Valle e Sandro Mencucci eviterebbero la sospensione dai rispettivi incarichi.

ACF Fiorentina - Calciopoli

Mencucci: rimane AD, ma non potrà partecipare alle assemblee di Lega

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Sandro Mencucci resta Amministratore Delegato della Fiorentina esercitando le sue funzioni nella società «nel rispetto delle normative di Federcalcio», ma non svolgerà le mansioni «che le norme federali impediscono momentaneamente» come ad esempio partecipare alle assemblee di Lega.

Sentenza Calciopoli

I legali della Fiorentina studiano il caso Mencucci

Immagine articolo - Il sito d'Italia

I legali della Fiorentina stanno lavorando al ricorso in seguito alla sentenza con cui il tribunale di Napoli ha condannato, tra gli altri, Diego e Andrea Della Valle e l'amministratore delegato della Fiorentina Sandro Mencucci a un anno e tre mesi in seguito alla vicenda calciopoli. Ma gli avvocati stanno anche valutando le eventuali ricadute delle Noif, le norme organizzative interne federali, che prevedono, in casi come questo, la sospensione da cariche ufficiali dei dirigenti condannati, anche se in maniera non definitiva.

La sentenza

Processo di Calciopoli: emesse le condanne

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Queste le condanne emesse dalla nona sezione del tribunale di Napoli nell'ambito del processo a Calciopoli. Luciano Moggi 5 anni e 4 mesi; Paolo Bergamo 3 anni e otto mesi; Innocenzo Mazzini 2 anni e 2 mesi; Pierluigi Pairetto 1 anno e 11 mesi; Massimo De Santis 1 anno e 11 mesi; Salvatore Racalbuto 1 anno e 8 mesi; Pasquale Foti 1 anno e 6 mesi e 30mila euro di multa; Paolo Bertini 1 anno e 5 mesi; Antonio Dattilo 1 anno e 5 mesi; Andrea Della Valle 1 anno e 3 mesi e 25 mila euro di multa;

Calciopoli

Domani a Milano Diego Della Valle terrà l'annunciata conferenza stampa

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Domani è previsto a Milano, alle 10.30, la conferenza stampa di Diego Della Valle: l'ex patron della ACF Fiorentina, come aveva annunciato alcuni giorni fa, dirà la sua, dopo il botta e risposta con Massimo Moratti (tra epistole e quotidiani)  riguardo alla vicenda Calciopoli.

FIGC

Il 18 inizia il processo di 2° Grado sul Calcioscommesse

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Inizia giovedì 18, presso il Grand Hotel Parco dei Principi, l’udienza della Corte di Giustizia Federale a sezioni unite in merito ai ricorsi sulle sentenze pronunciate dalla Commissione Disciplinare Nazionale lo scorso 9 agosto. Il dibattimento si aprirà alle ore 11.00, mentre il giorno seguente l’inizio è fissato alle ore 9.00.

Di seguito tutte le penalizzazioni e le ammende

Scommessopoli

Atalanta e Chievo deferite - Cristiano Doni: illecito sportivo

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Due società di serie A, Atalanta e Chievo, tre di serie B (Ascoli, Verona e Sassuolo), undici di Lega Pro, Alessandria, Cremonese, Benevento, Ravenna, Virtus Entella, Piacenza, Esperia Viareggio, Portogruaro, Taranto, Spezia e Reggiana, due della Lega Dilettanti, Cus Chieti e Pino Di Matteo, sono state deferite oggi alla Disciplinare dal Procuratore federale Stefano Palazzi nell'ambito del caso calcioscommesse, sulla base degli atti di indagine posti in essere dalla Procura della Repubblica di Cremona e della successiva attività istruttoria in sede disciplinare.

Tavola rotonda su Calciopoli

Diego Della Valle: "Non replico alle parole di Moratti"

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Soddisfazione per la disponibilità manifestata dal presidente federale Giancarlo Abete verso la proposta di organizzare un tavolo pacificatore e di confronto su Calciopoli fra tutti i club, pausa di riflessione invece davanti alla posizione di chiusura da parte del presidente dell'Inter Massimo Moratti: è quanto fanno sapere Diego Della Valle e la Fiorentina protagonisti nell'ultima settimana di iniziative per invocare chiarezza sullo scandalo che ha scosso il calcio italiano nel 2006. Il proprietario del club viola ha preso atto di quanto dichiarato da Moratti, invitato con una lettera aperta due giorni fa a sedersi ad un tavolo insieme a lui per spiegare e chiarire.

Processo a Calciopoli

Abete scrive alla Serie A: "Disponibile ad un approfondimento"

Immagine articolo - Il sito d'Italia

A seguito della lettera aperta di Diego Delle Valle, pubblicata ieri sul portale ufficiale della ACF Fiorentina e la reazione stizzita di Massimo Moratti, chiamato in causa da Mister Tod's, Giancarlo Abete ha risposto a nome della Federazione Italiana Giouco Calcio, dichiarandosi disponibile ad ogni approfondimento. Ecco le parole del Presidente FIGC:

Facebook e comunicazione

Gianfranco Teotino: "Ho detto solo la verità"

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Il nuovo responsabile della comunicazione dell'ACF Fiorentina, Gianfranco Teotino,  torna a scrivere sulla sua pagina Facebook. Tre gli argomenti affrontati: Antognoni, la sua mutata posizione su Calciopoli e il calciomercato della Fiorentina.

Ecco i virgolettati delle sue considerazioni:

Processo calciopoli

La ACF Fiorentina chiede rispetto e chiarezza

Immagine articolo - Il sito d'Italia

A Seguito degli sviluppi dei processo su "Calciopoli" la ACF Fiorentina ha diramato un comunicato ufficiale dove chiede che sia fatta chiarezza, sia per rispetto della Società stessa, sia per i tifosi. Ecco il comunicato apparso pochi minuti fa sul portale della Società Gigliata:

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]