firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
Warning: Creating default object from empty value in taxonomy_term_page() (line 33 of /var/www/pressflow/modules/taxonomy/taxonomy.pages.inc).

RSA Le Civette

Warning: Creating default object from empty value in taxonomy_term_page() (line 33 of /var/www/pressflow/modules/taxonomy/taxonomy.pages.inc).

ASL 10

RSA Le Civette "sfrattata": domani dalle 13 indetto un presidio

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Domani, giovedì 17 novembre, dalle ore 13, ci sarà un presidio davanti alla RSA "Le Civette" che da mesi sembra destinata alla chiusura. Ecco il comunicato del comitato organizzatore della manifestazione:

regione

Rsa, rebus sul futuro delle Civette

Immagine articolo - Il sito d'Italia

«Non ci saranno mica strane idee su possibili nuove destinazioni dell’area San Salvi, alla base dell’altrimenti inspiegabile volontà della Regione di chiudere le Civette?» A avanzare il dubbio è il Vicepresidente della Commissione sanità del Consiglio regionale Stefano Mugnai (Pdl), all’indomani della nuova ridda di voci circa la chiusura della

Sanità

RSA Le Civette: chiusura il 14 novembre? Allarme tra i lavoratori e le famiglie

Immagine articolo - Il sito d'Italia

I familiari e i lavoratori della RSA e del Centro diurno Alzheimer, insieme alle associazioni firmatarie, esprimono profonda preoccupazione per lo stato di malessere generato nei lavoratori, nei familiari e negli ospiti , dal rincorrersi di voci relative alla chiusura il prossimo 14 novembre, di un reparto delle Civette.

Chiusura RSA Le Civette

Il comunicato dell'ADINA sulla situazione della RSA di San Salvi

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Ecco il comunicato della ADINA (Associazione per la Difesa dei Diritti della Persone non Autosufficienti) riguardo alla situazione della RSA "Le Civette", destinata quasi certamente alla chiusura: 73 dipendenti rischiano il posto di lavoro e soprattutto le famiglie degli anziani ricoverati presso la struttura saranno costrette a subire enormi disagi ed un ingente esborso economico.

I motivi della protesta

RSA "Le Civette": presidio in Comune per scongiurare la chiusura

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Continua la lotta per salvare la RSA "Le Civette" da parte degli oltre 70 lavoratori che rischiano il posto ed i familiari degli anziani ricoverati nella struttura che si vedranno costretti a dover trasferire i propri cari in strutture private ed esborsare fino a 3.500 € al mese per l'assistenza. In questo momento è in corso un presidio dei lavoratori ed associazioni, come l'ADINA, difronte alla sede del Comune.

I motivi della protesta

Presidio alla ASL 10 contro la chiusura della RSA "Le Civette"

Immagine articolo - Il sito d'Italia

In questo momento davanti alla sede della Asl 10 di Firenze in piazza Santa Maria Nova è in corso un presidio contro l'annunciata chiusura della RSA "Le Civette". Oltre 70 lavoratori perderanno il lavoro e tantissime famiglie che hanno i propri cari ricoverati nella struttura, saranno costretti a rivolgersi ad enti privati e conseguentemente far fronte a spese che possono arrivare fino a 3.500 euro al mese.

72 posti di lavoro a rischio

Presidio davanti alla Regione contro la chiusura della RSA "Le Civette"

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Circa cinquanta persone hanno manifestato ieri pomeriggio sotto la sede del Consiglio regionale per protestare contro la chiusura, prevista a fine ottobre, della residenza sanitaria assistita 'Le civettè di Firenze, che occupa 72 operatori e ospita 68 anziani.

Sanità

RSA "Le Civette": 72 lavoratori a casa - Il comunicato dell'USB

Immagine articolo - Il sito d'Italia

La RSA "Le Civette", una delle poche Residenze Sanitarie Assistenziali pubbliche di Firenze è destinata a chiudere i battenti. Già negli scorsi giorni l'Associazione ADINA ( Associazione per la Difesa dei Diritti della Persone non Autosufficienti) aveva sollevato la questione. 72 lavoratori perderanno l'occupazione e molte famiglie si vedranno costrette a rivolgersi alle strutture private per offrire assistenza ai propri cari, sborsando circa 3.500 euro al mese.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]