firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Firenze e Pisa

Aeroporti Toscani - Lazzeri: "Il PD ha in mano 4 assi, ma tutti di picche"

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

«È giunta al termine, sommersa dai fallimenti, la stagione del governo della Toscana da parte del Partito Democratico. Questo partito ha oggi in mano quattro assi, ma sono tutti assi di un seme solo, ovvero picche.

Ci riferiamo alla crisi della sanità toscana (vedi scandali Asl di Massa e Asl di Siena); ai rapporti tra politica e mondo finanziario (vedi la triste vicenda del Monte dei Paschi di Siena); alle opere pubbliche infrastrutturali (vedi lo scandalo Tav a Firenze); e, ultimo, il sistema dei trasporti aeroportuali che vede l’impasse su Peretola e la collocazione in serie B degli scali di Firenze e di Pisa nell’atto di indirizzo per la definizione del Piano nazionale per lo sviluppo aeroportuale, emanato dal ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Corrado Passera». È il commento del consigliere regionale di Più Toscana, Gian Luca Lazzeri, alla notizia della “retrocessione” degli scali aeroportuali di Firenze e Pisa nella “Comprehensive Network” da parte del Governo.

«Tutte queste vicende – prosegue l’esponente di Più Toscana – coinvolgono il sistema di gestione del Pd in Toscana. Probabilmente non tutto l’elettorato ha chiara la situazione, ma ciò non cambia la natura delle cose. Serve uno sforzo da parte della società civile, delle forze di opposizione e di quelle forze di maggioranza che non condividono le scelte gestorie del Partito Democratico per dare un’alternativa credibile a questa Regione.

Al Pres idente Enrico Rossi rinnoviamo la richiesta di aprire una nuova stagione di confronto con tutto il Consiglio Regionale per gestire questo momento transitorio. Solo così potremo individuare con la massima condivisione possibile le migliori scelte di governo capaci di affrontare il terribile momento di crisi politica ed economica. In sostanza – conclude Lazzeri – serve più Toscana e meno demagogia».

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]