firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Doppietta di Cassano e autorete

Italia - Irlanda del Nord: risultato finale 3 a 0

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Italia – Irlanda del Nord: ultima partita delle qualificazioni ad Euro 2012 per gli uomini di Cesare Prandelli. Lo stadio Adriatico di Pescara fa da cornice ed il pubblico presente si augura di assistere ad una prova dove gli Azzurri dimostrino l'organizzazione di gioco espressa dalla Nazionale nelle precedenti gare.

Queste le formazioni ufficiali:

 

Italia: Buffon, Cassani, Barzagli, Chiellini, Balzaretti, De Rossi, Pirlo, Aquilani, Montolivo, Cassano, Giovinco. A disp: De Sanctis, Astori, Maggio, Cigarini, Nocerino, Osvaldo, G. Rossi. All: Prandelli.

 

Irlanda del Nord: Taylor, Hodson, McAuley, Baird , McGiven, Davis, Norwood, C. Evans, Little, Healy, Gorman. A disp: Mannus, McLaughlin, Feeney, McCourt, McGinn. All: Worthington

 

Arbitro: Lahoz (Slovacchia).

 

Prima del fischio d'inizio i 20.000 spettatori assistono alla premiazione di Gigi Buffon, Fabio Cannavaro, Dino Zoff, Paolo Maldini, da parte di Giancarlo Abete per il loro record di presenze con la maglia Azzurra.

Il primo acuto è al 5' con un tiro di Giovinco, facile preda di Taylor. I ritmi sono tutt'altro che elevati, l'Irlanda del Nord si difende ordinatamente e tenta qualche sortita. L'incontro servirà soltanto ai fini statistici. Al 18' arriva la prima occasione: da un calcio d'angolo, Pirlo calcia un pallone che attraversa pericolosamente tutto lo specchio della porta senza trovare, per questione di centimetri, la deviazione di un Azzurro. Trascorrono pochi secondi e al 21' Antonio Cassano piazza un preciso tiro al volo su un lancio di De Rossi che batte Taylor: Italia 1 – Irlanda 0.

Il gol ha dato sicurezza alla Nazionale che adesso attacca con più convinzione. Su un cross dalla lunghissima distanza, Buffon, al 27', si oppone da campione al colpo di testa di McGiven. Balzaretti al 29' rischia il calcio di rigore per una vistosa trattenuta su Little. Al minuto trentatré tocca a Giovinco provare la soluzione dal limite dell'area con un tiro ad incrociare che esce alto e due minuti dopo Cassano tenta il bis con una soluzione analoga a quella che lo ha portato al gol, ma non aggancia la sfera. Al 41' bella ripartenza Azzurra grazie ad un numero di Aquilani che riesce a tenere in campo una palla destinata ad uscire in fallo, ma la retroguardia biancoverde riesce a chiudere al momento della conclusione.

Lahoz non assegna recupero, termina il primo tempo: Italia – Irlanda 1 a 0.

 

Riprende la gara: non si registrano sostituzioni nelle due formazioni. Al 4' Aquilani scocca un forte tiro dai 20 metri, ma la soluzione è centrale.

Al 7' Montolivo pecca di precisione: il tiro dai 16 metri esce di un metro alla sinistra del portiere. Al minuto 8 Antonio Cassano si esibisce in un altro capolavoro di precisione: riceve palla e con un colpo di biliardo calcia ad incrociare sul palo lungo. Nono gol per FantAntonio in maglia azzurra. Al 10' l'autore della doppietta esce ed entra Pablo Daniel Osvaldo, 55° oriundo della storia Azzurra.

Forte del doppio vantaggio, l'Italia gioca con più scioltezza, il pubblico gradisce ed il tifo si fa più caldo. Grazie al pressing continuo, Osvaldo e Montolivo riescono a rubare palla ed a suggerire per Balzaretti che dal fondo, al 18', mette un bel cross che non trova nessuno pronto alla deviazione sottomisura, al 20' esce Healy ed entra Feeny.

Il nuovo entrato, grazie ad un liscio di Chiellini, rischia di accorciare le distanze, ma la conclusione da posizione favorevole è sbilenca. Proseguono i cambi: Nocerino al 23' subentra ad Alberto Aquilani.

Al 27' Montolivo riceve da Pirlo e calcia ad incrociare: ottima la risposta di Taylor, successivamente McLaughlin rileva Nordwood a centrocampo. Al 28' McAuley segna, ma nella propria porta: Italia 3 – Irlanda 0. Al 31' De Sanctis prende il posto di Buffon: quarta presenza in Azzurro per il portiere del Napoli, l'Irlanda risponde con McGinn al posto di Gorman. Giovinco al 33' manca il poker con un'occasione simile al primo gol di Cassano. Al 38' Prandelli chiede l'ultimo sforzo e chiede ai suoi ragazzi di aumentare la pressione. L'Irlanda non cerca il gol della bandiera, ma cerca di limitare il passivo: encomiabili i tifosi irlandesi che non hanno mai smesso di sostenere la squadra. Sono le battute finali, l'arbitro non assegna neanche un secondo di recupero. Risultato finale: Italia – Irlanda del Nord 3 a 0.

 

Prandelli a RaiSport: “Sono soddisfatto per il risultato e per non aver subito gol, siamo stati bravi a mantenere equilibrio e un buon ritmo – dichiara – siamo stati sempre concentrati e siamo stati bravi ad aggredire. L'importante è non buttar via la palla – conclude - ed avere idee come stasera.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]