firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
inchiesta procura di prato

Presunti abusi su minori: indagati cinque sacerdoti, un frate e tre religiosi

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

Presunti abusi sessuali su minori, con questa ipotesi d'accusa la procura di Prato ha aperto un'inchiesta che coinvolge nove religiosi dell'ex comunità 'Discepoli dell'Annunciazione', soppressa dal Vaticano a dicembre in seguito a una visita canonica. Lo scrive oggi La Nazione. Le presunte vittime degli abusi sono due fratelli, minori all'epoca dei fatti, affidati dai genitori alla comunità, dalle cui dichiarazioni a distanza di anni sarebbe nata l'inchiesta. Gli indagati sono cinque sacerdoti, un frate e tre religiosi. Il vescovo di Prato Giovanni Nerbini, lo scorso dicembre, si era recato in procura per denunciare alcuni fatti di cui era venuto a conoscenza riguardo la ex comunità religiosa dei "Discepoli dell'Annunciazione". Si apprende dalla Diocesi pratese che nei mesi precedenti, fin dall'insediamento del vescovo Nerbini, che era avvenuto a settembre 2019, era partita anche un'inchiesta penale canonica nei confronti di alcuni membri della ex comunità religiosa.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]