firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Matteo Renzi intervistato da MAX

Renzi:"Chiudere metà università: servono più ai baroni che agli studenti"

Parlare di comunicazione a sinistra è come parlare di sesso a catechismo
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Matteo Renzi in una intervista a Max prosegue a stupire e a mettere in discussione la sinistra italiana.
Sulla riforma Gelmini sorpassa da destra il Governo e accusa il Ministro di aver avuto poco coraggio.
"Il ministro avrebbe dovuto avere il coraggio di chiudere la meta' delle universita' italiane: servono piu' a mantenere i baroni che a soddisfare le esigenze degli studenti". E Bersani che è salito sui tetti per protestare contro la riforma troppo audace? "Farlo gli ha fatto senz'altro bene da un punto di vista fisico, dopo tanto tempo in Parlamento. Credo pero' che il luogo di chi viene pagato per fare politica siano le aule del Parlamento, non i tetti".
Non risparmia la sua parte politica nemmeno in tema di comunicazione "Penso che la sinistra debba uscire dalla paura della comunicazione. Comunicazione non e' una parolaccia: parlare di comunicazione a sinistra e' come parlare di sesso a catechismo"

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]