firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Teatro

I Pupi di Stac portano la scienza a teatro

Al Cantiera Florida uno spettacolo per "piccoli" scienziati
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Per i più piccoli ma non troppo, spettacolo consigliati ai bimbi sopra i 10 anni, al Teatro Cantiere Florida arrivano i Pupi di Stac. Oggi (ore 16) la storica compagnia fiorentina sarà ospite della Stagione Ragazzi con “La Magnifica Invenzione”, spettacolo nato nel 2010 come produzione per la manifestazione Firenze Scienza.  Scritto da Enrico Spinelli “La Magnifica Invenzione” ricorda una delle epoche più significative nella storia della Fisica, il dibattito fra Galvani e Volta, i primi esperimenti sull’elettrologia e la nascita della Pila Elettrica. Il tutto rivisto attraverso la leggerezza del Teatro di Burattini e con la presenza di un grottesco Re in carne ed ossa. L'allestimento prevede una struttura centrale che rappresenta, a dimensione di burattini, il palazzo del sovrano con tutti i cortigiani e faccendieri. Accanto vi è la poltrona, letto, trono del Re che diventa il laboratorio dove si sperimentano le nuove invenzioni.  Il titolo, che ricorda un indimenticabile film di animazione cecoslovacco del 1957, vuole sottolineare il difficile connubio fra conoscenza e fantasia, realtà e immaginazione, ma soprattutto scienza e finzione teatrale.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]