firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
11 agosto

Casaggì celebra i cecchini. Mattei: "Fascisti veri in giro"

I giovani aderenti al movimento di destra commemorano i 'franchi tiratori'
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

E una prassi che l`11 agosto esponenti di partiti di destra vadano a commemorare i caduti della Rsi, la repubblica di Salò che si affiancò ai nazisti dopo 1`8 settembre. Ma fa un certo effetto che il manifesto scelto dai giovani di Casaggì (nella foto), centro sociale di destra, abbiamo scelto di indicare come «caduti per l`onore d`Italia» i «franchi tiratori». Cioè i cecchini fascisti che, mentre Firenze veniva liberata dai partigiani e dagli alleati, colpivano chiunque passasse dalle strade della città. Il manifesto è apparso in qualche strada di Firenze, ma è anche presente nel sito web dello stesso centro sociale: «Commemorazione dei franchi tiratori». E dietro l`immagine di due dei ragazzi della Rsi: spesso giovanissimi, come raccontò anche Vasco Pratolini (in realtà è Curzio Malaparte, ndr) ne La Pelle, spesso passati per le armi al momento dell`arresto. Nel sito si legge che «difesero l`onore d`Italia sparando dai tetti sui più grandi eserciti del mondo, senza riverenze e senza paura». «I franchi tiratori sparavano sulle donne che andavano a prendere l`acqua — si arrabbia l`assessore Massimo Mattei — La vergogna è che in giro ci sono ancora i fascisti, quelli veri».

 

Fonte: Marzio Fatucchi, Il Corriere fiorentino

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]