firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Sicurezza idraulica

Lavori del Consorzio sul torrente Mugnone alle Cure

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

Il Consorzio di Bonifica torna a lavoro sul Mugnone, a monte de Le Cure lungo Via Caracciolo a Firenze. Su questo tratto il Consorzio è intervenuto su più fasi, per lavorazioni differenti ma tutte con il medesimo obiettivo di riqualificare passo dopo passo il primo tratto urbano fiorentino del corso d’acqua che scende da Fiesole.

In questa fase, dopo la sistemazione della golena con creazione di un percorso di servizio e il restauro filologico e attento della antica briglia con rivestimento in mattoni, si interviene per la formazione di una seconda briglia in scogliera a valle della briglia appena restaurata.

I tecnici responsabili dell’intervento speigano che “la struttura avrà profilo a “corda molle” e sarà a scivolo, degradando dunque da monte verso valle sino a congiungersi con la quota di fondo alveo attuale; le terre provenienti dallo scavo verranno distese in sx idraulica sulle banche di percorrenza attuali”.

L’intervento prevede, nel suo complesso anche la realizzazione di una fila di scogliera in testa all’attuale rivestimento di fondo posto a valle della antica briglia, in maniera tale da fermare l’erosione dell’alveo e lo scalzamento del rivestimento presente.

“Su questo tratto riceviamo molte richieste e segnalazioni – commenta il Presidente del Consorzio Marco Bottino – segno di una particolare affezione e attenzione da parte dei residenti della zona che abbiamo ascoltato volentieri trasformando molte loro considerazioni e suggerimenti in interventi che passo dopo passo hanno riqualificato quel tratto di Mugnone rendendolo una piccola oasi verde del quartiere, ricca di animali e di cittadini frequentatori”.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]