firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Aggiornamenti

Appalti Trenitalia: 16 arresti

Nove in carcere e sette ai domiciliari
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Sono 16 le persone arrestate nell'ambito dell'operazione 'Espressò, su presunti appalti truccati di Trenitalia e di Sepsa Spa. Quarantadue le persone indagate, 56 le perquisizioni in corso da stamattina in tutta Italia. L'operazione è condotta dalla squadra mobile di Firenze e dalla Polfer Toscana, coordinate dalla Procura della Repubblica di Firenze. Dei 16 arrestati, nove sono in carcere e sette ai domiciliari. Sono otto, in particolare, gli appalti finiti nel mirino degli inquirenti. Oltre all'associazione per delinquere, i capi d'accusa contestati agli indagati abbracciano una serie di reati che vanno dalla truffa, al peculato, alla turbata libertà degli incanti e del procedimento di scelta del contraente, alla corruzione di persona incaricata di pubblico servizio, alla rivelazione ed utilizzazione di segreti d'ufficio, alla falsità commessa da pubblici impiegati incaricati di pubblico servizio. Secondo l'accusa, funzionari e dipendenti di società a partecipazione pubblica e imprenditori concorrenti avevano formato un'organizzazione finalizzata a falsificare le gare d'appalto. Venivano realizzate turbative d'asta attraverso cartelli tra imprese finalizzati da un lato ad aumentare le probabilità di aggiudicarsi l'offerta, dall'altro a ridistribuire all'interno della cordata il lavoro aggiudicato ad una delle società del gruppo.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]