firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
il mistero dell'arte

Si fora il Vasari, tra poco sapremo la verità sulla battaglia di Anghiari

Una sonda endoscopica verrà fatta passare attraverso microfessure praticate sull'affresco
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Dopo lo stop di domenica sera e il dietro front di Cecilia Frosinini, oggi la notizia che i lavori sul dipinto del Vasari possono partire.  La dottoressa che dirige il settore del restauro dei dipinti murali dell'Opificio delle Pietre Dure, si è rifiutata all'improvviso di sovrintendere i lavori condotti dalla squadra del professor Maurizio Seracini, perché da lei giudicati invasivi. "E' una questione etica- ha detto - la mia missione è quella di tutelare le opere d'arte, qui invece si fa un intervento invasivo sulla pittura". Il metodo scelto è quello della sonda endoscopica legata all'estremità ad una telecamerina di 8 millimetri. Otto come minimo, pure i fori da praticare nella 'Battaglia di Marciano' dipinta dal Vasari. Questa la ragione che ha spinto la Frosinini a rinunciare all'incarico e a scrivere alla Soprintendente del Polo Museale Acidini una lettera di rimostranze. Ma è la stessa professoressa Cristina Acidini a dare l'annuncio ufficiale del via ai lavori: stasera il mistero lungo 500 anni potrebbe essere finalmente svelato. Il dipinto di Leonardo è sempre stato lì? ''La ricerca avrà il minimo impatto sull'affresco del Vasari'', ha assicurato la Acidini.

''Finalmente ci siamo, è un momento di grande emozione, dopo appena 5 secoli. Siamo nella condizione di poter chiudere questo mistero fermo da troppo tempo'' dichiara Matteo Renzi. Questa notte dovrebbe partire la ricerca endoscopica dell'opera. ''E' iniziata la fase finale della ricerca - ha detto Renzi parlando con i giornalisti -, con la National Geographic, con la supervisione dell'Opificio delle Pietre Dure e con quel tenace combattente che è l'ingegnere Maurizio Seracini. Siamo a un passo dal capire se sotto l'affresco del Vasari c'è il capolavoro di Leonardo: se c'è sarà la conclusione di uno dei più grandi misteri della storia dell'arte e sarà per Firenze una gigantesca opportunità non solo dal punto di vista dell'immagine ma anche strettamente legata al marketing. Comunque vada - ha osservato il sindaco - metteremo un punto fermo nella storia dell'arte''

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]