firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
consigli

Spesa 2.0: digitale e sostenibile, ecco cosa mettere nel carrello per eliminare sprechi e fatica

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

Mai come negli ultimi anni, il tema dell’alimentazione è stato ampiamente studiato e discusso sotto ogni punto di vista: la qualità delle materie prime, l’importanza del biologico, l’attenzione alle intolleranze, ma anche -l’attenzione alla spesa e al modo in cui ci si pone nei confronti di ciò che vogliamo acquistare.

 

Seguendo il trend degli ultimi tempi, infatti, si cerca di migliorare di giorno in giorno le proprie abitudini e agevolare anche la sostenibilità ambientale attraverso le piccole azioni quotidiane, proprio come può essere fare la spesa.

 

L’attenzione a ciò che acquistiamo e alla sua sostenibilità ci porta di fronte a quello che possiamo chiamare "spesa intelligente": ma cosa vuol dire, veramente? Quali sono le azioni che possiamo integrare al nostro stile di vita, per poter così minimizzare l’impatto ambientale di ciò che consumiamo? Prima di tutto, seppur possa sembrare banale, dobbiamo imparare a comprare il giusto: ciò implica evitare gli sprechi, non comprare più del necessario, e preparare una lista chiara da rispettare.

 

Inoltre oggi ci pensa anche la tecnologia ad agevolarci in questo compito: alcuni supermercati hanno creato un servizio apposito, come Easycoop ad esempio, per fare spesa online e riceverla direttamente a casa propria. Questo nuovo metodo sembra essere molto apprezzato da parte di consumatori: si stimano più di 9 milioni di utenti italiani che comprano regolarmente sugli e-commerce dedicati all’ambito del food, e sono dati in costante evoluzione e crescita.

 

Dati e abitudini che mutano, anche, inevitabilmente, il rapporto tra il consumatore, il prodotto e l’alimentazione stessa: per esempio, una delle ricerche più frequenti online è quella del pasto pronto da consumare a domicilio, sradicando il classico rito del cucinare per sé stessi e per la famiglia.

 

E se ciò che scegliamo e mangiamo è importante, anche il modo in cui arriva nei piatti delle nostre case lo è: GreenPeace, l’organizzazione mondiale attiva nella difesa dell’ambiente, ci viene incontro con una piccola guida creata ad hoc per noi consumatori, promuovendo uno stile di vita e consumo ecosostenibile.

 

Questi consigli, spiega Greenpeace "non devono spaventare", bensì semplicemente aiutarci in scelte più consapevoli, per noi e per l’ambiente: per esempio, ridurre il consumo della carne, evitare i cibi processati, privilegiare la scelta di frutta e verdura di stagione e locale, così come dovrebbe esserlo anche il pesce che vogliamo consumare. Altri consigli sono preferire prodotti sfusi o con meno imballaggi possibili, oppure acquistare uova da allevamento biologico all’aperto.

 

Concludendo possiamo dire che oggi più che mai una spesa mirata e consapevole sarà non solo d’aiuto alla nostra alimentazione e alla nostra salute, ma anche al benessere degli altri e del Pianeta.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]