firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Il maratoneta 70enne è arrivato oggi a Firenze

Michele Maddalena in corsa per l'unità d'Italia

Incontro con la vicepresidente della Regione Stella Targetti
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Il maratoneta dell'Unità d'Italia è approdato finalmente anche a Firenze. Michele Maddalena, 70enne professore di eltettonica in pensione, dallo scorso novembre percorre in lungo e in largo la Penisola, in marcia solitaria, per festeggiare a modo suo i 150 anni dell'unità nazionale. Ad oggi Michele ha all'attivo ben 3.300 km e gliene restano solo (per modo di dire) 800 per completare il suo percorso. Ad ogni tappa Michele incontra i governatori regionali e oggi a fare gli onori di casa in Palazzo Strozzi Sacrati è stata la vicepresidente Stella Targetti che rivolgendosi al maratoneta gli ha detto:"Lei porta un messaggio importante tanto più adesso che in un questo momento di difficoltà si tende a dividersi ancora di più invece che ad essere uniti. Il suo è un percorso straordinario che richiama tutti al dovere della solidarietà". Michele spiega così il suo gesto: "Ho voluto festeggiare così i 150 anni dell'Italia e anche i miei 70 e l'ho fatto a piedi perchè penso che l'Italia sia stata fatta per la maggior parte da persone a piedi". La corsa solitaria del Forrest Gump nostrano si concluderà il 17 marzo a Torino dove sarà accolto da i gonfalonieri di tutta la Penisola.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]