firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
mugello

Scompare bimbo di 2 anni, ricerche in corso

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

Un bimbo di poco meno di due anni, Nicola Tanturli, è scomparso da alcune ore in località Campanara, nel comune di Palazzuolo sul Senio (Firenze), comune tra i boschi del Mugello. Ricerche sono in corso da parte di vigili del fuoco e carabinieri.

 

Secondo quanto emerso, la zona, l'ecovillaggio di Campanara, dove vive una ristretta comunità di persone, sarebbe raggiungibile solo attraverso una strada sterrata. La famiglia del piccolo non farebbe parte della comunità e abita in un casolare distante circa 2 chilometri dalle altre case.

 

Secondo quanto ricostruito, i genitori lo avrebbero messo a letto, e nel corso della nottata non lo avrebbero più trovato.

 

Al momento l'ipotesi ritenuta più probabile è che il bambino, di 21 mesi, si sia allontanato autonomamente. La zona dove sorge il casolare è isolata, difficilmente accessibile e circondata da boschi.

 

A seguito delle denuncia di allontanamento fatta dai genitori la prefettura ha attivato il piano di ricerca delle persone disperse. Alla ricerche nella zona partecipano vigili del fuoco, carabinieri, soccorso alpino e volontari della protezione civile. Il territorio viene setacciato anche con un elicottero dei vigili del fuoco, con droni e con unità cinofile, sia con con cani molecolari che da ricerca.

 

L'area in cui sono in corso le ricerche è ampia decine di chilometri quadrati con parti scoscese e molto impervie, e con la presenza di molti animali selvatici. Il bosco è denso ed è una zona vincolata, un Sito di interesse comunitario (Sic), dove non è possibile fare tagli, quindi le ricerche sono molto difficoltose, vista la copertura vegetale che è molto estesa e fitta.

 

Intanto i sommozzatori dei vigili del fuoco stanno effettuando ricerche del bambino anche in un laghetto nel territorio di Palazzuolo sul Senio. Alle ricerche partecipano forze dell'ordine, organizzazioni di volontariato e anche i paesani.

 

 

AGGIORNAMENTO ORE 18.20

"Il Comune di Palazzuolo sul Serio insieme ai Vigili del Fuoco sta coordinando i soccorsi, che si sono attivati immediatamente ricevuta la segnalazione della scomparsa del bambino. L'area dove si stanno concentrando le ricerche è estesa e impervia con boschi e fitta vegetazione, ma l'apparato di sicurezza e Protezione civile è in azione e sono molti i volontari mobilitati, da Palazzuolo, Mugello e Firenze. Stiamo setacciando l'area, le ricerche continuano, con tutte le forze e i mezzi a disposizione. Un'intera comunità lo sta cercando". Lo afferma il sindaco di Palazzuolo sul Serio (Firenze), Philip Gian Piero Moschetti. Stanno intervenendo Vigili del Fuoco, Carabinieri e soccorso Alpino con unità cinofile, numerosi volontari di Protezione civile.

 

Il soccorso Alpino Toscano ha reso noto che si tratta di "un intervento di ricerca delicato".

 

AGGIORNAMENTO ORE 19

Il piccolo Nicola non è stato trovato dai sommozzatori dei vigili del fuoco nel laghetto per l'irrigazione agricola dove si è svolta nel pomeriggio una parte delle ricerche. I subacquei hanno scandagliato il fondale "ma - spiega il sindaco di Palazzuolo sul Senio, Gian Piero Philip Moschetti - questa operazione è terminata e il bambino non è lì".

 

AGGIORNAMENTO ORE 20.30

Sarà impiegato un elicottero dei vigili del fuoco con termoscanner per le ricerche notturne del piccolo Nicola. Per illuminare l'area verranno inoltre impiegate torri faro messe a disposizione dai vigili del fuoco e da associazioni del volontariato. E' quanto reso noto dalla prefettura di irenze che sta coordinando il piano per le ricerche del piccolo. Nel corso della giornata non è stato possibile usare il termoscanner perchè a causa delle alte temperature non sarebbe stato in grado di rilevare la presenza di persone.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]