firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Venerdì gli arresti

Rapine e furti: sgominata baby gang all'Isolotto

Draghi e Torselli (FdI): “La sinistra chieda scusa ai cittadini”
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

“La sinistra fiorentina, a partire dal sindaco e dal presidente del Quartiere, chieda scusa a tutti i cittadini dell’Isolotto per aver sminuito e deriso le nostre denunce in merito all’esistenza sul territorio di baby gang.

Se invece di accusarci, fingendo di non vedere cosa accadeva ogni giorno per strada, avessero ascoltato i tanti cittadini che chiedevano aiuto, raccontando di soprusi, minacce, furti e atti di bullismo, forse l’arresto di questi delinquenti sarebbe arrivato anche prima di oggi”. Questo è quanto dichiarano Francesco Torselli e Alessandro Draghi, rispettivamente coordinatore regionale e consigliere comunale di Fratelli d’Italia.

“Ringraziamo le forze dell’ordine - concludono Torselli e Draghi - che hanno arrestato questi tre delinquenti, ma non possiamo non ricordare come appena 10 mesi fa, mentre Fratelli d’Italia manifestava con le mamme del quartiere contro il fenomeno dei baby bulli, la sinistra fiorentina organizzava girotondi e contro manifestazioni sostenendo che le baby gang non esistevano, ma erano un’invenzione della destra... complimenti!”.

 

Gli arresti sono il risultato di un'indagine condotta dai carabinieri contro la baby gang che nel giro di pochi mesi, a Firenze, avrebbe messo a segno furti, rapine e tentate estorsioni. I tre minorenni, senza fissa dimora, sono stati bloccati venerdì dai militari in un parcheggio per camper di via della Scheggia. Contestati anche il porto abusivo di arma bianca e lesioni. Secondo le indagini, nello scorso mese di novembre i tre avrebbero aggredito una 20enne, nel parcheggio del Joy Village di via del Cavallaccio, colpendola con pugno per portarle via il cellulare, e il giorno dopo, nello stesso luogo, avrebbero rapinato un 12enne, minacciandolo con un taglierino perché consegnasse il giubbotto. Il mese successivo poi avrebbero tentato di farsi dare mille euro da un 13enne minacciandolo di morte: a causa del rifiuto ragazzino, avrebbero aggredito il suo nonno. Il 22 gennaio scorso, infine, il gruppo avrebbe rubato a Firenze un'auto poi ritrovata a Pisa.

 

"Ringraziamo i carabinieri per l'intervento che ha portato ad individuare il gruppo di minorenni accusati di aver messo a segno furti, rapine e tentate estorsioni in zona Isolotto. L'attenzione di Palazzo Vecchio e della polizia municipale - spiega l'assessore alla sicurezza Andrea Vannucci - è stata sempre alta, con un presidio fisso messo davanti alla BiblioteCaNova e con controlli settimanali sia ai mezzi che alle persone culminati nell'operazione congiunta fra territoriale, comunità e sicurezza urbana di martedì scorso, con l'espulsione di due donne straniere".

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]