firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Campo di Marte

Un cittadino si domanda se i cani abbiano le zampe prensili

Piazza Edison vittima dell'inciviltà dei padroni di "Fido"
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

"Secondo voi i vostri cani sanno raccattare la loro cacca? - Secondo me no, quindi raccattatela voi!!! Grazie". Con questo messaggio un anonimo cittadino ha letteralmente tappezzato gli alberi di Piazza Edison, in zona Campo di Marte. La deliziosa piazza ai piedi di Fiesole, recentemente risistemata, offrirebbe riposo con le panchine e tavolini sotto i suoi pini, ma avventurarsi sul verde prato che la caratterizza, implica un percorso ad ostacoli.

Lo slalom da effettuare non serve ad evitare di calpestare le margherite, ma un altro genere di "fiore"...quello che lasciano i nostri amici a quattro zampe ed i loro incivili padroni evitano sistematicamente di raccogliere: infischiandosene sia della buona educazione, sia delle vigenti leggi comunali. Osservando attentamente, ci si rende conto che il numero di "ricordi" lasciato sul terreno è alto, tant'è che con la pioggia di questi ultimi giorni lo spettacolo, oltre ad essere brutto alla vista, lo è anche per il naso. I miasmi mefitici in certi angoli sono veramente insopportabili ed immaginiamo che sia questo il motivo per cui, da diverso tempo, sono sempre meno gli operai che, durante la pausa pranzo, occupano i tavoli della piazza per consumare il loro meritato pranzo.

Il messaggio lasciato dall'anonimo è fin troppo gentile, ancora una volta le bestie non sono certo i cani ed al guinzaglio bisognerebbe mettere i loro padroni.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]