firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Elezioni universitarie

Una città a misura di studente: la priorità di Sinistra Universitaria

Ludovico Rella spiega il programma della sua lista
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Ultime ore di campagna elettorale nell'ateneo fiorentino prima del responso che uscirà dalle urne al termine della votazione che si terrà il 6 e il 7 aprile. Tra i protagonisti della campagna elettorale che si avvia ormai alla conclusione c'è sicuramente Ludovico Rella, candidato al senato accademico per la lista Sinistra Universitaria-UDU-Centro Sinistra per l’Università. Le attese sono alte ma la scaramanzia è d'obbligo: “Speriamo di confermare la percentuale di due anni fa ma ci auguriamo di poter rinforzare la nostra presenza nel consiglio territoriale e di averla anche nel consiglio di amministrazione”, spiega Ludovico che racconta più nel dettaglio quali siano le loro priorità. “La nostra idea fondamentale è quella di dare priorità allo studente in quanto cittadino: questo vuol dire certo puntare l'attenzione sul diritto alla studio ma non solo. Riguarda ad esempio la mobilità: noi chiediamo che sia possibile avere una carta studenti che consenta di usare in modo agevolato i mezzi pubblici”. Ed è solo l'inizio: una più chiara e corretta politica dell'alloggio e del posto letto, contratti d'affitto pensati ad hoc per gli studenti, uno statuto nazionale degli studenti perché “pensiamo che gli studenti abbiano uno status sociale ben definito e in quanto tali vadano tutelati”, e chiaramente una maggior qualità della didattica. “Vorremo poter avere lezioni più partecipate, approfondite, quando possibile fatte in modo seminariale e dare più dignità ai questionari di valutazione: noi ad esempio saremmo favorevoli alla pubblicazione dei risultati scorporati per professori”.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]