firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Ieri mattina

Inaugurata l’area cani nel giardino di piazza D’Azeglio

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

Un’area di 1500 metri quadrati a disposizione degli amici a quattro zampe nel giardino di piazza D’Azeglio a Firenze. Lo spazio, ricavato e attrezzato nell’aiuola centrale, è stato inaugurato ieri mattina dalla vicesindaca Cristina Giachi, dall’assessore all’ambiente Cecilia Del Re e dell’assessore ai lavori pubblici e decoro urbano Alessia Bettini.

L’area cani è stata intitolata a Rin Tin Tin, il celebre pastore tedesco del cinema.
“Un modo – ha sottolineato la vicesindaca Giachi che è anche assessora alla toponomastica – per coltivare al  meglio la nostra relazione con gli animali e in particolare con i cani. Questo rapporto fotografa il modo in cui ci collochiamo rispetto all’ambiente e alla società”.
“Una risposta alle richieste non solo dei proprietari dei cani ma anche degli altri cittadini della zona – hanno detto gli assessori Del Re e Bettini – Un intervento approvato dalla Soprintendenza che amplia la vocazione del giardino per ospitare in uno spazio accogliente e attrezzato gli amici a quattro zampe del quartiere. Stiamo lavorando per attivare un patto di collaborazione con i cittadini per l’apertura e chiusura dell’area cani”. 
La realizzazione di un’area cani all’interno di piazza d’Azeglio nasce da una richiesta più volte avanzata dai residenti all’amministrazione comunale. Un’area di circa 1500 mq che è stata recintata e circondata da un doppio filare di arbusti, in modo da creare una siepe interna squadrata e una esterna con piante dal fogliame diversificato. L’intera siepe perimetrale è stata dotata di impianto di irrigazione. L’area è stata attrezzata con due fontanelli e sedute all’ombra dei tre alberi di cedro esistenti; a breve sarà dotata di quattro corpi illuminati. L’investimento complessivo è stato di 100mila euro.
Questa mattina la vicesindaca Giachi ha intitolato altre tre aree cani: in Carraia ad Argo, al Parco delle Cascine a Fido e alle Scuderie di Porta Romana ad Angelo. “Ma sono molte – ha spiegato – quelle che faremo nelle prossime settimane  qualcuno ci ha preso in giro per la scelta di dare nomi di cani famosi a questi luoghi così importanti per cittadine e cittadini. In realtà sono figure di animali che segnano una relazione con gli esseri umani che deve essere sottolineata a fini educativi: si va appunto da Rin Tin Tin ad Argo, il cane di Ulisse, fino al cane Angelo, seviziato e ucciso da umani violenti e spietati. Sottolineiamo questo atto crudele per fare memoria della cattiveria gratuita di cui talvolta gli umani sono capaci”.

 

"È stato uno dei miei 'pallini' insieme all’ex consigliere Alessio Rossi nello scorso mandato, il tassello finale di un progetto di riqualificazione più ampio dell’intera Piazza D’Azeglio. Da oggi - ha scritto su Facebook l'ex consigliere PD Leonardo Bieber - nell’area cani intitolata al mitico Rin Tin Tin, potranno correre felici gli amici a quattro zampe (come richiesto da molti cittadini del centro), garantendo al tempo stesso anche una coabitazione più regolare con gli altri frequentatori della piazza (in primis i bambini)".

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]