firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Notizie dalla Regione

Il vescovo Babini: "Berlusconi non è un modello, ma è peggio essere gay"

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
foto tratta da cronachelaiche.it

Non sono mancate le reazioni ad un'intervista, pubblicata sul portale "Pontifex", a Monsignor Giacomo Babini, Vescovo emerito di Grosseto, che senza tanti giri di parole dichiara che il Presidente del Consiglio con le sue frequentazioni del mondo escort non è certo un modello da seguire, ma, sempre secondo l'emerito, essere gay è molto peggio: "Credo, da cattolico, che la omosessualità praticata sia un peccato gravisismo e  contro natura, certamente peggiore di chi va con l'altro sesso".

Ecco per i lettori de Il Sito di Firenze l'intervista pubblicata sul portale

 

Con Monsignor Giacomo Babini, Vescovo emerito di Grosseto, parliamo della situazione politica italiana, alla luce delle considerazioni fatte dal Papa sul tema a Berlino. Eccellenza, il Papa ha richiamato la politica al rispetto delle regole etiche: "condivido il messaggio lanciato dal Pontefice. Si sente la necessità nel mondo, del rispetto della etica nella vita politica, ma questo ci deve evitare di cadere nel moralismo categoria che non appartiene al bagagliaio dei cattolici". Ossia?: "la politica é l' arte del possibile ed inevitabilmente si finisce col cadere in zone franche, ma la cosa rilevante é evitare di violare la legge naturale e i principi di vita che Cristo ci ha insegnato, almeno per chi si professa credente". Precisa: "la politica non deve e non può andare contro la giustizia, naturalmente". Il Papa ha parlato al mondo, alla Germania e in via indiretta alla nostra Patria che vive giorni di passione: "la politica italiana é confusa, rissosa, spesso incomprensibile. ...

... Questa situazione di caos, poi, é amplificata da certi giornalisti, spesso giovani, che con una penna in mano o un microfono, cercano la popolarità e dimenticano il senso della prudenza".

Inutile girarci attorno, ma si accusa Berlusconi di una vita privata poco compatibile con i precetti cattolici:

"io credo che oggi sia in atto una vera caccia al Berlusconi se penso che buona parte dei giornali é dedicata a lui e che ben quattro procure gli dedicano esagerate attenzioni. Penso che sarebbe utile lasciare governare e  aspettare che la recente manovra finanziaria dia i suoi frutti.

Molti osservatori sembrano più intenzionati a fare cadere il governo che alla fedele aderenza alla realtà".

Ma lo stile di vita del leader lascia a desiderare:

"Certo, non mi sembra un modello, ma oggi la politica spesso si  fa con le mutande e non con la testa. Tuttavia, sarebbe  bene accertare realmente che Berlusconi abbia fatto cose malvagie e i Baccanali.

Non é pensabile condannare una persona solo per sentito dire. Se cade Berlusoni siamo nei guai. Non é il massimo, ma non vedo politici degni dietro di lui".

Vendola lo critica: "io non ne posso più della retorica inutile di Vendola. Credo, da cattolico, che la omosessualità praticata sia un peccato gravisismo e  contro natura, certamente peggiore di chi va con l'altro sesso.

Alla luce dei fatti, senza stilare classifiche, Vendola pecca molto di più di Berlusconi".

Don Bruno Fasani in Tv ha detto di sì ai Pacs:

"non so chi sia costui, certo che parla  a vanvera e meglio farebbe a tacere e il suo Vescovo a fermarlo".

fonte: pontifex.roma.it

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]