firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
DTT

Firenze passa alla TV Digitale: i consigli per non restare al “buio” dopo lo switch - off

Vendite con incrementi record per televisori e decoder
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Domani, venerdì 18 novembre, Firenze passerà definitivamente al Digitale Terrestre (DTT) e scompariranno i canali in analogico. Chi non è in possesso di un decoder o di un televisore con decoder integrato, non potrà più vedere la TV.

Sono state numerose le iniziative della Regione Toscana, Provincia, Comune, e punti vendita dei negozi specializzati in elettrodomestici, per rendere il più chiaro possibile agli utenti ciò che succederà con lo switch off, ma tra molti, soprattutto gli anziani (meno avvezzi alla tecnologia) regna ancora il panico.

“C'è stata una vera e propria corsa all'acquisto di televisori e decoder – spiega a Il Sito di Firenze un responsabile di Euronics di viale dei Mille – solo in queste due settimane di novembre la vendita di decoder ha fatto registrare una aumento del 185%, quello dei tv di ultima generazione di medio formato (32 pollici) ha fatto segnare un +750% e quello degli schemi di piccolo formato, addirittura, un +837%”.

“In questi ultimi giorni – prosegue – gli acquirenti dell'ultimo minuto si orientano maggiormente sui decoder, per adattare alla visione i vecchi televisori”. “C'è grande timore di 'rimanere al buio', soprattutto da parte delle persone anziane che in tante si rivolgono ai nostri commessi, alcuni erano convinti che assieme al nuovo tv, fosse necessario prendere anche un decoder – continua – ovviamente non è così. Venerdì mattina, se sarà rispettata la tabella di marcia delle altre provincie già digitalizzate, attorno alle 10 dovrebbe iniziare il passaggio. Alcuni canali potrebbero rimanere oscurati per un paio d'ore (ovvero non essere visibili né in analogico, né in digitale), ma non bisogna allarmarsi, non è colpa della nuova televisione che si è rotta, tutto nel giro di alcune ore dovrebbe risolversi”. “Nei giorni successivi allo switch-off – conclude – potrebbe essere necessario rieffettuare la sintonizzazione più volte, almeno che il televisore o il decoder sia dotato della funzione OTA che aggiorna automaticamente la lista dei canali quando è in standby”.

 

Il panico, oltre che negli anziani, sta cogliendo anche tante televisioni locali che, a causa della numerazione automatica dei canali e l'aumento degli stessi (a Firenze ne sono già visibili oltre 100) rischiano di perdere migliaia di telespettatori che, facendo zapping con il telecomando, rischiano di fermarsi a guardare le reti che troveranno prima di giungere alla loro emittente: sulle stesse, da settimane, “Nando il Telecomando” sta martellando i telespettatori durante ogni pausa pubblicitaria, così come gli spot che informano, una volta che sarà spento l'analogico ,su quale numero andare a ritrovare il canale.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]