firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Toscana

Quote rosa nella ricerca- Il PD va sotto in Regione

Inutile anche il tentativo di salvarsi con la "moviola"
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Se il centrodestra piange per le difficoltà nazionali, il centrosinistra non ride per le spaccature in Regione.
Le quote rosa hanno mandato in tilt la maggioranza di sinistra che ha bocciato le linee politiche della Giunta sulla ricerca.
Le commisisoni terza e quinta erano riunite congiuntamente per analizzare e discutere la PDD 130 – Atto di indirizzo pluriennale in materia di ricerca e innovazione 2011-2015 (art. 6 L.R. 20/2009). La discussione era proseguita abbastanza serena, con gli interventi a favore del centrosinistra e quelli contrari dell'opposizione. Improvvisamente però è arrivato il parere della commissione pari opportunità che chiedeva di inserire un richiamo alla parità di genere. Il consigliere Parrini del PD si è detto contrario, il centrodestra ha preso la palla al balzo e complice qualche assenza nelle file della sinistra ha evidenziato la spaccatura creata da Parrini bocciando l'inserimento della parità di genere nelle linee di indirizzo sulla ricerca. Daniela Lastri, sempre del PD, è andata su tutte le furie e in un gesto di rabbia si è astenuta per ripicca nella votazione dell'atto complessivo. Così le commissioni congiunte non sono riuscite ad andare oltre 8 voti favorevoli, sui 16 presenti, necessari per approvare le linee di indirizzo su ricerca e innovazione.
Resasi conto della crepa creata, Daniela Lastri ha provato a ritrattare affermando che non aveva alzato la mano e quindi il suo voto di astensione non era valido. Le commisisoni si sono interrotte e gli uffici tecnici hanno esaminato la ripresa video. Anche la "moviola" ha confermato invece il braccio alzato della Lastri e la bocciatura dell'atto. Nicola Danti che presiedeva ha provato a chiedere se c'era la disponibilità a ripetere la votazione, ma l'opposizion e non si è lasciata sfuggire l'occasione alzando un muro di indisponibilità.
Tra moviola e ripicche sulle quote rosa, la Regione Toscana si è quindi formalmente arenata sulla ricerca.
La prossima seduta di consiglio la maggioranza proverà a recuperare, ma ormai la brutta figura resta.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]