firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Querelle

Stadio Franchi, Cellai (FI): “Chiacchiere del PD allontanano Commisso da Firenze”

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

"Le chiacchiere del PD allontanano sempre di più Commisso da Firenze" non ha dubbi Jacopo Cellai, Capogruppo di Forza Italia in Comune. "Il siparietto andato in scena ieri tra la deputata Di Giorgi che promette a Commisso di poter intervenire sul Franchi e il ministro Franceschini che la ferma sul nascere è solo l'ennesimo capitolo di questa novella dello stento. Stanno nello stesso partito, nello stesso governo, provengono dalla stessa famiglia politica ma misteriosamente non si parlano e ancor più grave parlano senza aver chiara una linea. Per altro la modifica alla legge sugli stadi, tanto sbandierata dalla promotrice Di Giorgi, e poi da Lotti e Nardella, sembrava nata morta e infatti così è stato. Forza Italia – aggiunge Cellai – più e più volte ha denunciato negli anni le difficoltà di intervenire sull'area Mercafir, opzione sulla quale Nardella si è incaponito e che Commisso ha rifiutato. Una criticità su tutte ci è sempre sembrata irrisolta: il trasferimento del mercato, non proprio un dettaglio secondario, considerando i risvolti economici e occupazionali. A un anno dal suo arrivo a Firenze – rimarca il capogruppo azzurro – Rocco Commisso potrebbe già ripartire. Non è un'ipotesi peregrina: dobbiamo entrare nell'ordine di idee che chi investe ha bisogno di certezze altrimenti investe dove gliele offrono. Se ciò dovesse disgraziatamente succedere ci sarebbero delle precise responsabilità politiche" chiosa Cellai.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]