firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Grassi replica a Mattei

Pensiline Ataf, Grassi : “Diversi indizi sono prova di pericolosità delle strutture"

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Dopo il dibattito in Consiglio Comunale, dove Tommaso Grassi ha sollevato diverse perplessità sulle pensiline ATAF e la recente "manutenzione straordinaria", il Consigliere ha diramato il seguente comunicato stampa:

Temiamo che non sia stata garantita la sicurezza dei cittadini da febbraio in poi -

 

“Quando abbiamo visto comparire alle pensiline di ATAF una recinzione col nastro di plastica dal colore bianco e rosso – afferma il Consigliere Comunale Tommaso Grassi – abbiamo subito avuto la sensazione che qualcosa non andava e che c’era una situazione di pericolo. Ascoltare oggi l’Assessore Mattei che minimizza e non possiamo accettare che alle nostre domande si risponda se non dicendo che non c’è alcun rischio e che trattandosi di una multinazionale non ci sono problemi: questo non ci soddisfa e ci preoccupa.”

“Ringraziamo la redazione de ‘Il sito di Firenze’ che ha sollevato il tema e per aver sottolineato come da un lato si diceva che la manutenzione straordinaria alle pensiline era dovuta alla installazione di microfilm sui tetti di vetro e dall’altra invece, come abbiamo potuto constatare alla fine dei lavori, erano stati montati dei tiranti sotto la tettoia di vetro. Tutto ciò fa pensare ad una carenza di sicurezza delle pensiline montate dalla multinazionale fin dal loro montaggio nel febbraio e che sul quale si è intervenuti sicuramente in ritardo. Non ci basta sapere che le pensiline non sono costate nulla e che gli oneri, anche della manutenzione, sono a carico della multinazionale CBS: quando si tratta di sicurezza dei cittadini, non possono essere chiamati in causa gli aspetti economici.”

“Ci chiediamo perché, se davvero non ci sono stati problemi di alcun tipo nella installazione delle pensiline, solo qualche giorno prima della manutenzione straordinaria abbiamo visto una pensilina sul Viale Michelangelo distrutta con i vetri a terra e anche come mai dopo i lavori di ATAF sono comparsi, sotto i vetri superiori della pensilina, numerosi e vistosi tiranti in acciaio a forma di X al fine di impedire alla struttura di aprirsi in caso di forte pressione sulle paratie laterali.”

“Nonostante il Consiglio da domani sarà in pausa, continueremo ad occuparci della vicenda – conclude Grassi - e non siamo assolutamente soddisfatti della risposta dell’Assessore e continueremo a chiedere, e a pretendere che ci sia consegnato l’accordo tra ATAF e la multinazionale CBS perché non abbiamo visto, come invece sostenuto da Mattei, che siano stati riportati ampiamente in diversi atti del Comune.”

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]