firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Arrestati ladri Ucraini

I malviventi speronano la volante e aggrediscono i poliziotti

Dopo una breve colluttazione gli agenti sono riusciti ad avere la meglio sugli extracomunitari
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Un vero e proprio inseguimento durato circa 10 minuti quello della scorsa notte, che ha visto protagonisti gli agenti delle volanti. Tutto è iniziato intorno alle 4.00 in Viale Guidoni, quando un furgone bianco non si è fermato all’ALT intimitato dai poliziotti. I due ucraini a bordo del mezzo, incuranti dei semafori rossi e della circolazione stradale, hanno continuato per la loro strada, cercando a più riprese di speronare la volante.

Un primo episodio si è verificato in viale XI agosto, dove solo l’esperienza e l’abilità dell’Agente Scelto Giuseppe Capasso (autista della volante) hanno permesso a lui e al suo collega, l’Assistente Angelo Lombardi, di evitare un violento impatto, la corsa del furgone è proseguita per le strade di Novoli, tra un contromano e l’altro.

Nel frattempo, in piazza Puccini, un’altra pattuglia, con a bordo gli Agenti Scelti Giulio Pastore e Marco Luciano, ha cercato di sbarrare la strada.

Qua, i malviventi hanno improvvisato l’ennesima brusca manovra, immettendosi a gran velocità verso il parco delle Cascine.

Alla rotatoria di piazzale Kennedy hanno infine cercato nuovamente di liberarsi dei loro inseguitori, colpendo una delle due “pantere” su una fiancata (questa volta quella con a bordo gli agenti Pastore e Luciano), con la chiara intenzione di mandarla fuori strada.

Ma dopo l'impatto violento, ad avere la peggio è stato il furgone, meno stabile della corazzata Alfa Romeo 159. Il mezzo si è arenato su una siepe, a quel punto Kyrylo Bazhan di 28 anni e Kostantin Lysei di 29, sono scesi dal Ducato decisi a fronteggiare i 4 agenti.

Uno dei due ha addirittura estratto dalla cintura una chiave inglese, mentre l’altro ha impugnato un grosso cacciavite. Ne è nata una colluttazione, in cui gli uomini delle forze dell’ordine hanno riportato diverse contusioni, 5 giorni di prognosi a testa, ma infine sono riusciti a neutralizzare i malintenzionati.

All’interno del furgone, rubato la notte prima a Livorno, sono stati ritrovati e sequestrati numerosi strumenti da scasso: una tronchese di un metro di lunghezza, un grosso cacciavite, una tenaglia e uno spadino per forzare le serrature, oltre ad un passamontagna di lana per travisare il volto.

Entrambi con precedenti per reati contro il patrimonio, sono stati arrestati per i reati di resistenza e lesioni aggravate a pubblico ufficiale, ricettazione del mezzo, danneggiamento aggravato della volante e porto di strumenti atti allo scasso.

Sul posto è intervenuta anche la polizia municipale per i rilievi del sinistro che ha causato i danni alla macchina della polizia, contribuendo alle lesioni di due degli agenti operanti.

Nella circostanza Bazhan, ha esibito una patente ucraina falsa, oltre a tutte le sanzioni per le violazioni al codice della strada, è scattata la denuncia per rifiuto di sottoporsi all’alcoltest, per guida senza patente e uso di atto falso.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]