firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Obiettivo futuro Europa League

Andrea Della Valle: "Abbiamo fatto una stagione più che dignitosa"

"Mihajlovic è un allenatore molto capace" - "Corvino dovrà fare un gran lavoro"
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Ecco le dichiarazioni rilasciate dal Presidente dimissionario Andrea Della Valle a margine della partita col Bologna, terminata uno a uno.

“Non è il massimo chiudere la stagione così, è da settembre che sono abituato ai fischi, sicuramente oggi i tifosi non sono stati contenti per il secondo tempo – ha dichiarato – è lo specchio di tante nostre partite, non le chiudi e rischi anche di perdere. Comunque l'annata, se devo proprio riassumerla la ritengo più che dignitosa anche se non abbiamo centrato l'Europa e di questo non posso essere contento, ma alla fine, da come si era messa da Natale, abbiamo fatto un Campionato dignitoso”.

“L'obiettivo per i prossimi anni sarà sempre l'Europa League, con sole tre squadre in Champions non dobbiamo rassegnarci, ma sarà difficile – prosegue – punteremo sempre all'Europa e dobbiamo augurarci di non avere la sfortuna di quest'anno e, dagli errori fatti, adesso abbiamo tanti mesi per sistemare delle situazioni, sono ottimista. Corvino avrà un grande lavoro da fare, alcuni hanno chiuso un ciclo qua a Firenze ed altri no e da questo ripartiremo”. Montolivo? - “La decisione non spetta noi, stiamo aspettando il ragazzo e gli chiederemo se entro qualche giorno ci dice cosa ha intenzione di fare, vogliamo rinnovare il contratto offrendogli quasi il doppio dello stipendio, è il massimo che la Fiorentina può dare, non so cosa possiamo dare di più, ma se ci sono altre grandi squadre interessate al giocatore, questo è un altro discorso”. “La situazione più delicata è quella di Montolivo, le altre sono situazioni di mercato che affronteremo nelle prossime settimane, è chiaro che per alcuni è finito un ciclo – continua – dopo Brescia faremo il CDA e si spera di ripartire con l'entusiasmo di tutti: città, tifosi e Società”. “Alcuni tifosi che fischiano li capisco, altri li capisco meno”. Se c'è una parte di tifosi che non è convinta di Mihajlovic? - “Non credo, se poi ci si riferisce a tre persone che contestano...noi ripartiamo da Mihajlovic, perché da quando la squadra è tornata ad essere una squadra, da dopo Natale in poi, si è cominciato a vedere un bel gioco, quindi è giusto che questo allenatore che ritengo molto capace abbia un'altra possibilità, a tutti gliela dobbiamo dare, anche alla città. Adesso rinforziamo la squadra dove ne ha necessità, noi lavoreremo per il bene della Fiorentina per dare ancora soddisfazioni alla tifoseria, guardando sempre i conti che sono fondamentali. Gli ultimi mesi che abbiamo fatto sono stati di ottimo livello e ripartiremo da qui, anche in base agli errori fatti in precedenza”. “Con Montolivo io il mio dovere l'ho fatto – va avanti – se poi vi dico da gennaio quanti ne ho trattenuti...sarei dispiaciuto se Riccardo ci lasciasse. C'è da ridurre un po' gli ingaggi perché non andando in Champions abbiamo sforato i bilanci, negli ultimi anni abbiamo elargito stipendi al di sopra delle possibilità della Fiorentina, non possiamo più essere il quinto monte ingaggi, ma arriveranno lo stesso giocatori di qualità, Corvino avrà un grande lavoro da fare”. “Non abbiamo perso l'entusiasmo, già i ragazzi e i bambini che mi chiedono l'autografo me lo infondono. Questa è stata un'annata difficile, ma poi si sono visti bene gli attributi, adesso forse ci giochiamo l'ottavo posto col Palermo, magra consolazione, ma ecco perché vi dico che è stato un campionato più che dignitoso”. Io Presidente? - “Si può anche non esserlo ed avere lo stesso la voglia e l'entusiasmo – conclude - i nuovi innesti li vedrete nei prossimi giorni”.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]