firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Sede PdL

Azione premeditata di un gruppo di anarchici staccatisi dal corteo

Quando la vetrata è venuta giù, esultanza tra i manifestanti
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Grazie alle riprese video effettuate dalla polizia di Stato, sono stati individuati i 10 responsabili dell'assalto alla sede PdL in Viale Spartaco Lavagnini. I vandali hanno tutti tra i 20 e i 30 anni, l'azione è stata studiata a tavolino, alcuni hanno lanciato i fumogeni per coprire il raid, altri sono partiti all'attacco con pietre e calci. Appena la vetrata è crollata, un boato di esultanza ha attraversato il corteo. Subito un paio di antagonisti hanno raccolto i fumogeni a terra e li hanno lanciati all'interno dei locali, poi si sono rifugiati dietro uno striscione, portato prontamente dai compagni. Tre i responsabili materiali della distruzione, due a volto coperto, ma ugualmente identificati. Gli investigatori hanno tenuto sotto controllo la manifestazione, filmando passo passo le mosse degli anarchici. Gli uomini della Digos sono prontamente intervenuti per evitare conseguenze peggiori. Ma ci si chiede comunque se era inevitabile che il corteo passasse da Viale Lavagnini visti i precedenti. Tra i denunciati anche un giovane di Milano.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]