firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Tra via Maragliano e Piazza Puccini

Xekalos (FiM-FdI): "Nardella ambientalista spieghi dove sono spariti gli alberi di viale Redi"

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

“Mentre Nardella si scopre ambientalista, si crea una lista ad hoc sul tema e valuta se chiedere il risarcimento danni, non si sa a chi, per gli alberi abbattuti a Porta a Prato, si informi anche sul perché gli ultimi alberi messi a dimora in Viale Redi sono la metà di quelli messi a dimora pochi mesi fa, prima che seccassero per la terza volta” afferma Arianna Xekalos, consigliera comunale di Fratelli d’Italia – Firenze in Movimento.

 

“In viale Redi nel 2016, nel tratto dell’incrocio tra via Maragliano e Piazza Puccini, sono state abbattute diverse piante, perché vecchie e parzialmente secche e da allora è iniziata l’odissea – spiega Xekalos – Le nuove piante messe a dimora, infatti, sono già state sostituite tre volte e sempre perché secche. L’ultima volta però sono stati messi a dimora metà degli alberi piantati le volte precedenti: noi vogliamo sapere perché”.

 

“Perché il Comune, con oltre 5.000 dipendenti, non riesce, o meglio non vuole, individuare delle figure che si occupino solo e specificatamente del controllo delle nostre piante? – conclude Xekalos – Lo chiediamo in un question time lunedì in consiglio comunale e lo chiediamo, perché non vorremmo che questi continui abbattimenti e messe a dimora dipendano dal fatto che alcune aziende, che ci forniscono le piante, in realtà diano al Comune quelle che nessun privato acquisterebbe mai, approfittandosi dei pochi controlli dell’Amministrazione Comunale”. 

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]