firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Info per i tifosi

Siena - Fiorentina: 25 euro per il settore ospiti

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Il Siena Calcio ha comunicato i prezzi e le modalità per i tifosi che vorranno accedere al settore ospiti in occasione di Siena - Fiorentina del 20 dicembre, gara valida per il recupero della prima giornata del girone di andata del Campionato di Serie A 2011 - 2012. La vendita è riservata ai possessori della Tessera del Tifoso e il prezzo dei tagliandi è di ben 25 €.

Qui di seguito le indicazioni nel dettaglio:

In relazione alla gara in oggetto, si comunica che i tagliandi messi a disposizione per la Curva Ospiti dello stadio “A. Franchi – Montepaschi Arena” di Siena (Via dello Stadio 3) sono disponibili al prezzo, cadauno, di € 25,00 (compresi i diritti di prevendita), ai soli possessori della Tessera del Tifoso. Tali biglietti potranno essere reperiti presso i punti vendita autorizzati Lottomatica, a partire da martedì 13/12/2011 fino alle ore 19.00 di lunedì 19/12/2011. L’Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive ha disposto che potranno essere venduti i biglietti per i tifosi senza Tessera del Tifoso solo ai residenti nella Provincia di Siena.    Si prega di portar attenzione al fatto che, è vietata anche la cedibilità del titolo d’ingresso.

In base a quanto stabilito dal Ministero dell’Interno - Osservatorio sulle Manifestazioni Sportive con la Determinazione n. 14/2007 dell’8 marzo 2007, vengono di seguito indicate le procedure necessarie per l’introduzione e l’esposizione di striscioni all’interno dello Stadio A. Franchi – Montepaschi Arena in occasione della gare casalinghe del Siena.
 
Per poter introdurre uno striscione occorre seguire la seguente procedura:
– Nel limite stabilito dalle Società, sarà possibile introdurre ed esporre striscioni a sostegno della propria squadra per la gara in programma, inoltrando, almeno 7 giorni prima dello svolgimento della gara, apposita istanza, anche via fax (0577/281083), alla società che organizza l’incontro, indicando le proprie generalità complete. E’ necessario utilizzare i file allegati che si trovano a piè di pagina.
Nella richiesta di autorizzazione è necessario specificare:
– le dimensioni e il materiale utilizzato per la realizzazione;
– il contenuto e la grafica, tramite apposita documentazione fotografica;
– il settore in cui verrà esposto.
Analoga normativa dovrà essere seguita per le bandiere, eccetto quelle riportanti solo i colori sociali della propria squadra o gli Stati rappresentati in campo.
Per le coreografie, oltre a quanto sopra previsto, dovranno essere specificate le modalità e i tempi di attuazione, che dovranno comunque terminare prima che inizi la gara.
La Società, valutati gli spazi disponibili, comunicherà l’istanza al dirigente del GOS o l’Ufficio di Gabinetto del Questore i quali, acquisito il parere delle amministrazioni interessate (Vigili del fuoco e, ove presente, responsabile degli steward), provvederanno, non oltre i 5 giorni prima dello svolgimento dell’incontro, a concedere il proprio “nulla osta”, a condizione che:
– sia/siano identificato/i il/i richiedente/i dell’esposizione del materiale o della realizzazione delle coreografie;
– all’interno del gruppo identificato dal materiale non siano presenti una o più persone soggette a divieto di accesso agli impianti sportivi;
– non sussistano motivi ostativi per l’ordine e la sicurezza pubblica;
– non sussistano motivi ostativi per la salvaguardia della pubblica incolumità e della sicurezza antincendio. Il nulla osta potrà essere concesso anche per l’intera stagione ed essere revocato, fatte salve le prerogative della Società che ha accordato l’autorizzazione, qualora uno o più appartenenti al gruppo vengano colpiti da Daspo o si rendano responsabili di episodi di intemperanza o violazioni delle prescrizioni previste dal Regolamento d’uso.
E’ comunque vietato esporre materiale che per dimensioni ostacoli la visibilità agli altri tifosi, tanto da costringerli ad assumere la posizione eretta.
La Società, a cui è demandata ogni attività di verifica sulla materia, comunicherà per scritto al richiedente le determinazioni assunte, con l’avviso che:
–  il materiale autorizzato dovrà essere introdotto all’interno dell’impianto almeno un’ora prima dell’apertura dei cancelli, specificando il varco di accesso;
– non sarà consentito l’ingresso di materiale , anche se autorizzato, dopo l’apertura al pubblico dei cancelli;
– gli striscioni potranno essere affissi esclusivamente nello spazio assegnato dalla Società, la quale verificherà il rispetto delle prescrizioni con proprio personale;
– l’esposizione di materiale diverso da quello autorizzato comporta l’immediata rimozione e l’allontanamento dall’impianto del/dei trasgressore/i cui potrà essere applicata la normativa in materia di divieto di accesso agli impianti sportivi, nonché revocata l’autorizzazione all’esposizione dello striscione identificativo del club di appartenenza;
– al termine del deflusso, il materiale autorizzato dovrà essere rimosso e, ove prescritto anche attraverso il sistema di comunicazione sonora dello stadio, ripresentato integralmente al varco indicato.
Per maggiori informazioni è possibile consultare l’apposito link del sito ufficiale dell’AC Siena:  acsiena.it/biglietteria/normative-striscioni/ .

Il settore Ospiti dello stadio Artemio Franchi – Montepaschi Arena di Siena è situato nel centro cittadino, ha la capienza di 3.000 posti e vi si accede dall’ingresso n. 5, a partire dalle ore 16.00 del 20 dicembre.
L’uscita della superstrada consigliata per i tifosi viola che raggiungeranno Siena in pullman ed auto private è Siena Ovest ed è possibile raggiungere il parcheggio loro riservato seguendo la segnaletica stradale: il percorso da qui è vigilato dalle Forze dell’Ordine; tale parcheggio si trova frontalmente al settore ospiti dello stadio, in Viale Vittorio Veneto (ex Campino San Prospero). Presumibilmente lì a avverrà un primo controllo degli spettatori con verifica di possesso del titolo di accesso all’impianto sportivo, successivamente al quale lo spettatore sarà indirizzato, ai varchi di Prefiltraggio del settore Ospiti e successivamente a questi verso i tornelli loro riservati.
Oltre che a quanto indicato nel “Regolamento d’uso dell’Impianto Sportivo stadio Artemio Franchi – Montepaschi Arena di Siena” è presumibile che sarà anche vietato di introdurre nello stesso stadio tutti i contenitori di liquidi ed ogni oggetto atto ad essere utilizzato per il suo lancio.
Come normalmente avviene la tifoseria viola dovrà attendere il parere positivo espresso dalle Autorità locali, al fine di poter abbandonare, al termine della gara, il settore Ospiti da loro occupato (circa 20/30 minuti), e  poter far ritorno ai loro mezzi di trasporto.

Per l’accesso allo stadio dei diversamente abili è necessario usufruire del servizio di prenotazione che permetterà (fino all’esaurimento dei posti disponibili) un più facile accesso allo stadio.
Condizione fondamentale è che venga attestata una invalidità del richiedente, deambulante o con ausilio di sedia a rotelle, non inferiore al 75%. Per poter usufruire di tale servizio è necessario scaricare il modulo dal sito web del Siena ( acsiena.it/biglietteria/accrediti-diversamente-abili/ ), seguire le istruzioni riportate, compilarlo in tutte le sue parti e inviarlo via fax al numero 0577/281083 o via mail a [email protected] unitamente alla copia del certificato di invalidità.

Rammento come, per fatti violenti, anche se commessi al di fuori dell’impianto sportivo, da parte della tifoseria viola, sarà riconosciuta colpevole la società sportiva, con sanzioni che prevedono anche  la squalifica del campo di gioco.
Inoltre, si ricordano le raccomandazioni di non introdurre all’interno dell’impianto  sportivo alcun strumento acustico  teso alla diffusione del suono (es. megafoni), fumogeni o fuochi pirotecnici, petardi e oggetti esplodenti similari (per i quali si rammenta che è sanzionabile penalmente anche il solo innesco all’esterno dello stadio) oltreché di non effettuare cori né proferire offese di tipo razzistico, non tenere atteggiamenti violenti, ingiuriosi od offensivi, che discriminino in senso razziale, etnico od in ambito religioso gli altri spettatori o gli atleti/ufficiali di gara presenti nell’impianto sportivo (ACF Fiorentina deplora e condanna tutti i tipi di cori offensivi, per i quali invita i tifosi viola a manifestare con forza, evidenziando il loro dissenso nei confronti di coloro che li eseguono); inoltre chi produca danneggiamenti a quest’ultimo, ponga in atto comportamenti pericolosi per la sicurezza degli altri spettatori sarà allontanato dallo stadio.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]