firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
appuntamenti

Tra selva e le stelle, Boboli si trasforma in teatro per celebrare Dante

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

"Tra selva e stelle": il giardino di Boboli di Firenze si trasforma in teatro, nel segno di Dante. Lunedì 6 settembre, (ore 15.15, ultimo ingresso alle ore 17,30, accesso da Palazzo Pitti) negli spazi suggestivi del parco mediceo dove arte e natura convivono in perfetta armonia, va in scena uno spettacolo prodotto dalle Gallerie degli Uffizi e Archètipo Associazione Culturale per la regia di Riccardo Massai, con il patrocinio del Comitato Nazionale per la Celebrazione dei 700 anni della morte di Dante.

 

Per la prima volta a Boboli prenderà vita un itinerario teatrale, che darà forma a luoghi e personaggi della Divina Commedia: un cammino nell'oltremondo dantesco che all'interno di Boboli sarà rappresentato da 36 soste "performative" in altrettanti punti del giardino, ciascuna delle quali accoglierà installazioni, create appositamente per una straordinaria occasione di 'teatro diffuso'. Ben 77 gli attori, alcuni dei quali anche non professionisti, coinvolti nella rappresentazione, la cui elaborazione ha richiesto oltre due anni di lavoro. In ciascuna tappa del percorso, i personaggi della Divina Commedia interpreteranno la loro condizione individuale di dannazione, redenzione o beatitudine; i loro rispettivi ruoli, come avviene nel poema dantesco, saranno anche intimamente legati al rapporto metaforico con lo spazio circostante.

 

Nell'anno che celebra il 700esimo anniversario della morte del Sommo Poeta, il Giardino di Boboli, con i suoi panorami di assoluta bellezza, diventa spazio ideale per accogliere i luoghi di una delle più grandi opere della letteratura di tutti i tempi. Sono stati selezionati tre ambienti per raffigurare il percorso dantesco: la Discesa per l'Inferno; il Viottolone, e parte del giardino, per la salita del Purgatorio e le sue cornici; il grande Prato dei Castagni per un raggiunto Paradiso aereo. Tutti i luoghi scelti per lo spettacolo verranno animati, oltre che con installazioni, anche con scenografie che rappresenteranno allegoricamente gli aspetti essenziali delle tre Cantiche: la morte è il tema scelto per l'Inferno, la salvezza per il Purgatorio, il concetto di ascensione ad uno stato superiore dell'esistenza quello del Paradiso

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]