firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
tribunale di firenze

Condanna morte Astori, il giudice nelle motivazioni sentenza: "Errore diagnosi impedì di salvarlo"

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

"Con la sua condotta l'imputato ha impedito l'accertamento della malattia, avendo omesso il primo necessario atto" col quale sarebbe stato possibile avviare un altro iter diagnostico, in grado di salvare la vita dell'ex capitano viola. Lo scrive il gup di Firenze, Angelo Antonio Pezzuti, nella sentenza con la quale ha condannato a un anno (pena sospesa) il medico sportivo Giorgio Galanti, accusato di omicidio colposo per la morte del calciatore della Fiorentina Davide Astori, trovato morto la mattina del 4 marzo 2018 nella camera dell'albergo nel quale alloggiava con la squadra a Udine. Astori, secondo i medici legali, morì per un arresto cardiaco, dovuto a una cardiomiopatia aritmogena. Secondo quanto scritto nella sentenza, il professor Galanti avrebbe commesso "un errore diagnostico" decidendo di non effettuare ulteriori controlli, nonostante l'extrasistolia ventricolare emersa durante le prove da sforzo annuali a cui veniva sottoposto il difensore della Fiorentina.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]