firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Santa Croce

Richiama turisti al rispetto della fila dei taxi. Pestato a Firenze

L'uomo, un 44enne di Vaglia, è grave. Arrestati un americano e un australiano
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

È stato pestato per un banale richiamo alla buona educazione, perchè aveva fatto notare che era lui ad aver la precedenza per salire su un taxi in piazza Santa Croce a Firenze. Per questo, P.V., 44 anni, di Vaglia (Firenze), è stato violentemente picchiato ieri notte, alle 3.15, da due turisti, uno statunitense di 25 anni e un australiano di 24, poi arrestati. È quanto ha ricostruito la polizia indagando sui motivi dell'aggressione in cui P.V. è finito in ospedale con gravi traumi alla testa e agli arti. Secondo quanto emerso, il fiorentino stava aspettando un taxi per tornare a casa dopo aver finito di lavorare in un locale di via Ghibellina. Arrivato il mezzo, però, anzichè lui, ci è salito sopra un gruppo di turisti ubriachi, sembra tutti anglosassoni. Erano quattro, mentre altri due loro amici - cioè i due arrestati - sono rimasti a terra. P.V. si è rivolto a questi facendogli presente, in inglese, che nella fila era lui il primo ad aver diritto a salire sul taxi. Ma i due, ubriachi, lo hanno apostrofato con insulti. Per evitare discussioni il cuoco ha deciso di lasciar perdere e ha voltato loro le spalle avviandosi in un'altra direzione. Da questo frangente P.V. non ricorda più nulla ma sa solo di essersi risvegliato in ambulanza stordito. Un testimone marocchino, invece, ha potuto raccontare la scena alla polizia, da lui stesso avvisato tramite il 113. L'americano e l'australiano, appena il fiorentino si è girato di spalle, hanno colpito il fiorentino alle gambe con una mazza - pare si tratti di un bastone telescopico che gli investigatori stanno cercando - causandogli la frattura di tibia e perone. Mentre il cuoco è andato a terra, ed ha perduto i sensi, anche a causa del dolore, lo hanno colpito ripetutamente con calci e pugni. Gli agenti delle volanti hanno rintracciato i due aggressori in via Pietrapiana e li hanno arrestati. P.V. ha avuto una prognosi di 40 giorni. La polizia ha raccolto la sua testimonianza diverse ore più tardi solo quando il cuoco ha potuto cominciare gradualmente a riprendersi.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]