firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Lirica

Presentata oggi la nuova stagione del maggio Musicale Fiorentino

Un eccezionale 2012 con lirica, musica e danza di qualità
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Presentata oggi al Teatro Comunale di Firenze la stagione 2012 del Maggio Musicale Fiorentino. Saranno tre i fili conduttori che accompagneranno il nuovo programma lirico, spiega il direttore artistico Paolo Arcà: la valorizzazione del repertorio italiano e la celebrazione dei  cinquecento anni dalla morte di Vespucci  si alterneranno e fonderanno  con la nuova produzione “Il viaggio a Reims” di Gioachino Rossini, la ripresa della “Tosca” e della “Turandot” Pucciniane, della “Traviata” di Verdi, e “Anna Bolena” di Gaetano Donizetti a marzo in prima assoluta a Firenze. Parallelamente all’esaltazione dell’opera italiana, il 75° Festival del Maggio Musicale Fiorentino sarà dedicato alla Mitteleuropa di inizio Novecento  a partire dall’opera scelta per l’ inaugurazione, “Der RosenKavalier” che verrà diretta dal Maestro Zubin Mheta, a 50 anni dal suo debutto a Firenze;  a seguire “La Metamorfosi” della giovane compositrice italiana Silvia Colasanti, e l’attesissimo ritorno di Seiji Ozawa, che dirigerà “Il Mandarino Meraviglioso” e “Il Castello del Duca di Barbablù” in co-produzione col Sito Kinen Festival giapponese.Anche la danza di Francesco Ventriglia si snoda nell’inizio del XX secolo con tre importanti coreografi che arricchiranno il repertorio della Compagnia;  parliamo di Balanchine con le lunghe linee di “Die vier Temperamente”, di Susanne Linke, erede del teatro danza tedesco, e del grande Jirì Kyliàn, innovatore vivente del nuovo linguaggio del corpo, che presenterà a settembre “Sechs Tanze” in un dittico con Les Noces di Foniadakis. Questo percorso, si augura il Direttore, porterà la compagnia “al ruolo di catalizzatore di buona danza per offrire un’alternativa al tipo di repertorio proposto dagli altri enti lirici”.

Per quanto riguarda il programma dei concerti sinfonici, il tema del viaggio di eco Vespucciano  sarà rievocato da opere di MahlerBartòk e Dvoràk  e dai grandi solisti ospiti tra i quali ricordiamo Radu LupuSalvatore Accardo e Fabio Biondi. Ritorneranno i concerti la domenica matinée ai quali precederanno degli incontri  volti alla formazione del pubblico con guide all’ascolto in collaborazione con gli Amici del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino.
La novità, oltre al già consolidato impegno con le scuole e con i giovani, sarà la struttura teatrale in zona Cascine che verrà inaugurata ufficialmente il 24 novembre 2012 con la "Turandot", ma vedrà sul palco Zubin Mheta già questo 21 dicembre a dirigere la Nona Sinfonia di Beethoven. “Il Nuovo Teatro Comunale andrà a cambiare la scenografia della città” rileva il Sindaco Renzi, che, ci tiene a sottolineare, accompagnerà di persona il Maggio in turnée a Vienna perché “Firenze si muove quando si muove il Maggio”.

Dunque si tratta di una stagione eccezionalmente ricca se consideriamo i fondi che il Maggio Musicale Fiorentino ha a disposizione, fondi ai quali i cittadini possono attivamente  contribuire su invito ironicamente esplicito di Zubin Mheta: “I Fiorentini si sveglino, siano orgogliosi di questo teatro, l’applauso non basta, per favore fiorentini aprite i portafogli!

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]