firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
verso il processo

Stupro carabinieri, chiuse le indagini sui due militari

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Stupro carabinieri, chiuse le indagini sui due militari

A Firenze si torna a parlare del caso dei due carabinieri accusati di stupro da due studentesse americane. Infatti ieri pomeriggio, sono stati stati notificati, ai militari dell'Arma Marco Camuffo e Paolo Costa, gli avvisi di conclusione indagini da parte della Procura di Firenze, che aprono la strada ad un rinvio a giudizio.

 

Il procuratore capo Giuseppe Creazzo, e il sostituto procuratore Ornella Galeotti, contestano ai militari le violenze avvenute nella notte tra il 6 e il 7 settembre del 2017 in un palazzo di borgo Santi Apostoli dove le ragazze vivevano in un appartamento in affitto. 

 

I due militari sono indagati con l'accusa di violenza sessuale aggravata. Camuffo e Costa, interrogati dal pm Galeotti, pochi giorni dopo i fatti, hanno ammesso di aver avuto un rapporto sessuale con le studentesse ma hanno sempre sostenuto che le ragazze fossero consenzienti ed hanno escluso la violenza.

 

Adesso i due carabinieri potranno chiedere di essere interrogati dal pm. Camuffo e Costa sono stati sospesi dal servizio e su di loro pende anche un'inchiesta della Procura militare di Roma.

 

Durante l'incidente probatorio  le due studentesse hanno confermato che i due carabinieri, che le avevano incontrate al Flo, una discoteca vicino a piazzale Michelangelo, le accompagnarono a casa con l'auto di servizio e entrarono nel palazzo e, approfittando dello stato di ubriachezza delle due giovani, fecero sesso con loro.

 

CLICCA SULLA FOTO E LEGGI L'APPROFONDIMENTO 

Image and video hosting by TinyPic

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]