firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Loggia del Porcellino

Aggredito il figlio di Razzanelli da quattro albanesi ubriachi

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Come riportato oggi su le pagine de La Nazione, il figlio diciannovenne del Consigliere Mario Razzanelli è stato aggredito e preso a pugni da 4 albanesi. Giulio Razzanelli si trovava in compagnia di due amiche davanti a un pub nei pressi della Loggia del Porcellino e, senza alcun motivo, è stato avvicinato da i quattro balordi in evidente stato di ebbrezza.

I quattro ventenni avrebbero chiesto a Razzanelli cosa avesse da guardare e poi, senza dargli il tempo di aprire bocca, lo hanno iniziato a colpire, a questo punto l'aggredito ha tentato di dileguarsi, per sfuggire alla furia dei delinquenti, ha raggiunto una coppia di amici, ma è stato inseguito e ci sono state le botte anche per loro. Secondo il racconto di Razzanelli, un amico del figlio sarebbe stato colpito alla testa con un casco e l'altro, addirittura, avrebbe subito un tentativo di aggressione con il collo di una bottiglia spaccata. Giulio è dovuto ricorrere alle cure del pronto soccorso dell'Ospedale di Santa Maria Nuova. Degli aggressori si sono perse le tracce.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]